La Vis col Castelfidardo cerca la settima sinfonia in casa: il live dalle 15 dal Benelli

di 

2 aprile 2016

Vis Pesaro-Campobasso

La grinta di Nicola Falomi

PESARO – Per qualcuno è la Partita. Quella che potrebbe avvicinare la Vis a una salvezza diretta che fino a tre mesi fa sembrava una chimera. Dopo sei vittorie consecutive tra le mura amiche del Benelli, i pesaresi cercano la settima sinfonia contro il Castelfidardo dell’ex De Angelis, in uno scontro diretto che avrà inizio alle 15.

Vista l’importanza della partita, la società Vis Pesaro ha deciso di far entrare gratis le donne e gli under 16, che potranno accompagnare un adulto maschio che entrerebbe nel Prato con soli 5 euro. Un modo per incentivare l’afflusso allo stadio, deciso dal direttore generale Guerrino Amadori che ha risposto alla sollecitazione di qualche tifoso.
Out Bugaro (distorsione alla caviglia), Margaglio (appena operato alla mano), Tombari (ancora all′ospedale per uno pneumotorace), il febbricitante Costantini e l’appena tesserato Gallozzi. Torna nei 20 Brighi, che però partirà dalla panchina vista la lunga inattività di più di due mesi. Nel 4-3-1-2 di partenza, per Amaolo le soluzioni sono due: se in porta giocasse l’over Venturi, Rossoni farebbe il terzino, altrimenti – con l’under Molinaro numero 1 – salirebbe a centrocampo, in una zona mediana dove Giorno e Rossi sono quasi sicuri del posto. Chance, comunque, anche per Ruci, Dadi e Iovannisci, alle spalle di due punte da scegliere fra Falomi, Costantino e Bartolini.
Il Castelfidardo, che nelle 3 partite con De Angelis in panchina ha colto 7 punti senza prender gol, sarà al completo. Incerta solamente la presenza di Ganci dal 1′, visto che la punta dal curriculum importante si è allenato a spizzichi e bocconi per un fastidio alla caviglia. Recuperati, rispetto all’1-0 sul Matelica presosta, Minnozzi e Belelli.
Al Benelli arbitra Davide Copat di Pordenone (assistenti Mauro Dell’Olio di Molfetta ed Emanuele Pansini di Bari). Inizio fissato per le 15. Diretta testuale su pu24.it.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Vis Pesaro (4-3-1-2)
Venturi (Molinaro); Rossoni (Fabbri), Labriola, Seye Mame, Procacci; Ruci, Rossi, Giorno; Dadi (Iovannisci); Falomi (Bartolini), Costantino. All. Amaolo

Castelfidardo (4-3-3)
Chiodini; Belelli, Capparuccia, Castellana, Mapelli; Bacchiocchi, Pigini, Trillini; Minella, Liberati (Ganci), Balloni. All. De Angelis

Arbitro
Copat di Pordenone

LA 29ESIMA GIORNATA DI SERIE D GIRONE F

Domenica 3 aprile ore 15
Fano – Avezzano
Amiternina – Jesina
Folgore V. – Sambenedettese
Giulianova – Chieti
Isernia – San Nicolò
Matelica – Fermana
Monticelli – Campobasso
Recanatese – O. Agnonese
Vis Pesaro – Castelfidarardo

LA CLASSIFICA DOPO 28 TURNI

Sambenedettese 68
Matelica 54
Fano 53
Campobasso 45
Recanatese 43
San Nicolò 42
Jesina 39
Fermana 37
Chieti 37
Vis Pesaro 35
Avezzano 35
Monticelli 32*
Castelfidardo 32
Isernia 30
O. Agnonese 30*
Folgore V. 29
Amiternina 24
Giulianova 22

*La gara O. Agnonese-Monticelli finita 0-0 non è stata omologata. Probabile il 3-0 a tavolino per i molisani, che salirebbero a 32 facendo scendere gli ascolani a 31.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>