Borsa di studio Anmic, la premiazione alla San Giovanni nelle foto di Baioni

di 

4 aprile 2016

PESARO – Sabato, alla biblioteca San Giovanni di Pesaro, si tenuta la premiazione della Borsa di Studio dell’ANMIC di Pesaro Urbino intitolata a Giselda Caramella. L’iniziativa, giunta alla sua sesta edizione, è ormai un punto di riferimento nazionale tanto da coinvolgere tutte le università italiane. Il premio messo in palio è una borsa di studio da 3.000 euro ed è aperto a tutti gli studenti universitari disabili. L’ANMIC, l’Associazione nazionale mutilati ed invalidi civili, valuta i migliori lavorati, sotto forma di dissertazioni, che affrontano le problematiche della disabilità.

Quest’anno la borsa di studio è stata assegnata alla dottoressa Ilaria Faranda residente a Bologna che ha presentato una tesi dal titolo “Condomini per la vita indipendente: ghetto o opportunità”.

L’evento, che ha avuto il patrocinio del Comune di Pesaro e della Regione Marche, ha visto la presenza di Massimo Domenicucci (presidente regionale Anmic), che ha introdotto e coordinato l’iniziativa, di Matteo Ricci (sindaco del Comune di Pesaro), Nazaro Pagano (presidente nazionale Anmic), Giancarlo Balducci (presidente provinciale Anmic), Loretta Bravi (assessore regionale Università e diritto allo studio), Giuliana Ceccarelli (assessore comunale alla Crescita), Luca Bartolucci (presidente del Consiglio comunale), Oriano Giovanelli (presidente Fondazione Rossini) e Simone Baglioni (docente alla Glasgow Caledonian University).

“Con la borsa di studio l’Anmic – fa sapere il presidente regionale Massimo Domenicucci – intende rafforzare l’impegno comune tra l’associazione e le istituzioni locali con l’obiettivo di arrivare a una formazione adeguata che faciliti l’inclusione sociale ed economica di tutti gli individui diversamente abili”.

Ecco le foto di Filippo Baioni:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>