Le Farfalle Azzurre della ritmica vincono ed entusiasmano i 5mila dell’Adriatic Arena. Pesaro prontissima ad ospitare il Mondiale 2017

di 

4 aprile 2016

PESARO – Le farfalle azzurre entusiasmano i 5.000 dell’Adriatic Arena. La nazionale italiana di ginnastica ritmica, allenata da Emanuela Maccarani, si è aggiudicata la Coppa del Mondo di Ginnastica Ritmica di Pesaro ottenendo il primo posto sia nell’esercizio dei 5 Nastri sia in quello delle 6 Clavette e 2 Cerchi. Marta Pagnini, Camilla Patriarca, Andreaa Stefanescu, Alessia Maurelli, Sofia Lodi e Martina Centofanti hanno dominato entrambe le prove: Italia prima (17,950) davanti a Israele (17,500) e Bulgaria (17,450) nell’esercizio dei 5 Nastri e di nuovo prima (17,850) davanti a Bielorussia (17,600) e Israele (17,550) nell’esercizio delle 6 Clavette e 2 Cerchi. Per quanto riguarda il concorso individuale invece nelle singole discipline hanno trionfato Ganna Rizatdinova (Ucraina) davanti a Dina Averina (Russia) e Jae Yeon Son (Corea) al “Nastro”, Margarita Mamun (Russia) davanti a Jae Yeon Son (Corea) e Dina Averina (Russia) alle “Clavette”. Una gara dove l’italiana Veronica Bertolini è giunta quarta. Ancora Ganna Rizatdinova (Ucraina), davanti a Dina Averina (Russia) e Melitina Staniuota (Bielorussia) alla Palla e infine Margarita Mamun (Russia) davanti a Ganna Rizatdinova (Ucraina) e Dina Averina (Russia) al cerchio.

Uno straordinario successo in pedana per i colori azzurri ma anche uno straordinario risultato sugli spalti dell’Adriatic Arena. Alle gare di domenica hanno assistito quasi 5.000 persone. Un pubblico colorato proveniente da ogni parte d’Italia per sostenere da vicino le proprie beniamine della ginnastica ritmica. “Da un punto di vista sportivo è stato un banco di prova importante prima dei campionati d’Europa e delle Olimpiadi di Rio: la nostra squadra ha ben lavorato e ha due buoni esercizi – spiega il presidente della Fgi Riccardo Agabio – Ma è stato anche un banco di prova importante per Pesaro. L’edizione a cui hanno partecipato 46 nazioni equivale sostanzialmente a un Mondiale. E l’organizzazione di Pesaro, con a capo Filippo Colombo e Paola Porfiri, ha mostrato di essere all’altezza del grande evento del prossimo anno. La Federazione sarà vicina al comitato organizzatore”. Al termine delle prove delle ginnaste galà di chiusura con l’ape Andrea, le ginnaste dell’Aurora Fano e i campioni olimpici di “Road to Rio”.

Di seguito la fotogallery di Enrico Della Valle:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>