Svelati gli eventi 2016 della Pro Loco Fano

di 

4 aprile 2016

FANO – C’erano quasi 300 fanesi al pranzo sociale della Proloco di Fano che si è svolto ieri alla cooperativa Tre Ponti (sede dell’associazione). 280 cittadini che hanno voluto dare il proprio contributo per sostenere un’associazione diventata ormai un punto di riferimento per gli eventi della città della Fortuna.

Pranzo-socialeManifestazioni che verranno ripetute anche quest’anno con l’aggiunta di qualche novità. Una su tutte “La Notte dei desideri” sulla quale però c’è ancora un alone di mistero. L’unica cosa che è data sapere è che se avete dei sogni da realizzare, questa sarà la serata giusta. Confermati gli eventi di maggior successo come “Fano Geo Fieragricola“, due settimane a cavallo tra maggio e aprile al Codma dove si parlerà a 360 gradi di agricoltura oltre alle varie aree tematiche come didattica per bambini, esposizione di prodotti dell’enogastronomia locale, la rappresentazione di mezzi storici. Prevista anche una novità che farà appassionare grandi e piccini: le dimostrazioni equestri.

Immancabile l’appuntamento con “In gir per Fan“, la passeggiata degustativa per le vie del centro storico con i musei e i monumenti aperti al pubblico, in programma per l’11 agosto. La manifestazione è diventata un cult dell’estate, in grado di attirare nella città della Fortuna turisti da tutte le Marche.

Ad ottobre tornerà anche la rassegna dialettale “FANno DIALETTO“, momento a cui la Proloco tiene particolarmente, perché valorizza un patrimonio immateriale come il dialetto e per il quale l’associazione è accreditata dal comitato intragovernativo Unesco.

Il sindaco Massimo Seri e Etienn Lucarelli presentano gli eventi 2016

Il sindaco Massimo Seri e Etienn Lucarelli presentano gli eventi 2016

Il programma eventi si concluderà in bellezza con “Il Natale Più“, manifestazione in programma dal 26 novembre al 6 gennaio, che coinvolgerà tutto il centro storico grazie alla collaborazione tra Proloco, amministrazione comunale, Confesercenti, Confcommercio e Comitato Centro, in una serie di eventi che esalteranno il periodo più magico dell’anno.

“Il programma è stato studiato per migliorare l’accoglienza turistica – ha detto il presidente dell’associazione, Etienn Lucarelli -. Per fare questo, oltre agli eventi più ‘campagnoli’ e a quelli culturali, ci sarà un’aggiunta prettamente dedicata alle aree turistiche come Torrette di Fano. Sono molto soddisfatto della sinergia che si è creata tra noi e tutte le associazioni con le quali collaboriamo. Loro contribuiscono a mantenere Fano viva e partecipe, evitando il rischio di vedere diversi quartieri cittadini spenti e isolati”.

“La Proloco ha assunto un ruolo straordinario e strategico – ha aggiunto il sindaco di Fano, Massimo Seri -, è diventata un valore aggiunto e di supporto per l’amministrazione comunale. Grazie a loro tutte le aree della città vengono coinvolte con iniziative di ogni genere. La grande capacità organizzativa della Proloco si è vista sopratutto a Natale, periodo nel quale, senza il loro aiuto, non si sa dove saremmo arrivati”.

Assemblea-dei-sociOltre ad aver svelato gli eventi 2016, la giornata di ieri è stata utile per fare un consuntivo del 2015. Durante l’assemblea dei soci, alla quale è intervenuto il presidente provinciale dell’Unpli (Unione Nazionale delle Proloco di’Italia) Francesco Fragomeno che ha fatto i complimenti all’associazione fanese, è stato approvato il bilancio all’unanimità. Un resoconto positivo poiché dal bilancio si nota come l’80% dei ricavi è derivato dalle opportunità che la stessa associazione si è creata tramite le proprie attività, mentre il restante 20% dal supporto pubblico e dalla realizzazione delle manifestazioni cittadine “Il Natale Più” e “Fano Geo Fieragricola”. Per quanto riguarda i costi, è importante sottolineare che il 96% di quest’ultimi sono derivati esclusivamente dalla realizzazione di eventi per la città. I costi relativi alla gestione amministrativa dell’associazione sono solo il 3,6% segno della capacità di ottimizzazione delle risorse in entrata, volte quasi in toto alla realizzazione di attività che possano dare valore alla città.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>