Coltiva marijuana in casa, beccato 20enne di Lucrezia: le FOTO

di 

5 aprile 2016

LUCREZIA – I carabinieri di Saltara, dopo aver sorpreso alcuni ragazzi con alcune dosi di marijuana, hanno avviato un’attività info-investigativa finalizzata all’individuazione della centrale dello spaccio. Gli assuntori avevano fatto trapelare dell’esistenza in una zona di Fano di un ragazzo che aveva allestito una vera e propria serra artigianale per produrre, in proprio, della cannabis indica. Dai servizi di appostamento effettuati e dagli accertamenti svolti i sospetti ricadevano su un giovane, un 20enne, già noto agli inquirenti quale assuntore di sostanze stupefacenti, residente a Lucrezia e da poco trasferito a Fano.

All’alba i militari di Saltara insieme ai colleghi di Fano hanno deciso di fare l’irruzione in casa. I sospetti si sono rivelati fondati: i militari hanno rinvenuto alcune piante di cannabis indica già tagliate nonché apparecchiature, lampade a U.V. ed a LED, ventilatori utili a illuminare, riscaldare e successivamente essiccare le piante. Sopra un mobiletto in legno della camera da letto 45 grammi di marijuana pronta per essere venduta.

Il 20enne è stato tratto in arresto in flagranza di reato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice ha condannato il ragazzo a 6 mesi di reclusione e 1.200 euro di multa. La pena è stata sospesa e la persona rimessa in libertà.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>