myCicero cerca la decima: al palaFiera arriva la capolista Forlì

di 

5 aprile 2016

Volley Pesaro myCiceroPESARO – Battute conclusive del campionato con le ultime due giornate che hanno ancora un grande significato per la classifica della myCicero, la quale ha vissuto una stagione superlativa e al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Oggi arriva la capolista Forlì che verrà a Pesaro per sigillare (se non per chiudere ma tutto dipenderà dal risultato che Soverato otterrà contro Caserta tra le mura amiche) il primato in classifica. Quella Forlì che Pesaro ha già incontrato per tre volte (due in semifinale di Coppa Italia) in questa stagione riuscendo a strappare solo un set alle romagnole. 

Ma nel volley, come nella vita, mai dire mai: e se è vero che la squadra del sempre amato (da queste parti) Angelo Vercesi è parsa la formazione più forte vista nella città di Rossini, è altrettanto vero che Mastrodicasa e compagne stanno vivendo un momento magico che dura da nove giornate. Ed emblematica è stata la vittoria nel derby con Filottrano di domenica scorsa: al di là del punteggio finale, ciò che è rimasto impresso negli occhi dei presenti (oltre alla splendida cornice di pubblico) è stata la tenuta mentale e fisica delle rossoblu. Indicativo è stato il quarto set dove le ragazze di Bertini, sotto 15-23, hanno rimontato fino al 22-24 creando le basi per il superbo tie break condotto da grande squadra e che ha regalato la nona sinfonia e, soprattutto, il quarto posto in solitaria.

Peccato che tempo per festeggiare ce ne sia poco perchè Forlì è dietro l’angolo: l’ex Saccomani e compagne sentono profumo di promozione e l’obiettivo è veramente a portata di mano per rendere l’ultima partita (con Soverato per giunta) poco più che una formalità. Ma la myCicero ha sete di “vendetta” sportiva: come già scritto, ci sono da riscattare le tre sconfitte in altrettanti incontri; c’è da mantenere aperta la striscia positiva di vittorie e c’è da blindare il quarto posto. Anche perchè le dirette inseguitrici (Delta Informatica Trentino e Lardini Filottrano) si scontreranno tra loro e una vittoria pesarese (anche allungando l’occhio sull’ultima giornata quando Pesaro chiuderà la stagione regolare contro il fanalino di coda e già retrocesso, Cisterna) potrebbe veramente regalare la quarta piazza finale alla Società dei presidente Rossi e Sorbini.

Un passo per volta, comunque. Ora c’è da fermare la corazzata capitanata da Aguero: tempo per fare i conti e pensare ai play off non mancherà.

“Siamo reduci dalla vittoria nel derby e questo ci ha dato una carica incredibile – esordisce così Giulia Gennari – Noi non avremo nulla da perdere mentre dall’altra parte della rete, le arancionere avranno tanta pressione addosso perchè il traguardo della promozione è a portata di mano e potrebbe giocare brutti scherzi. Scenderemo in campo per invertire la tendenza che quest’anno ci ha visto sempre soccombere contro Forlì: siamo cariche al punto giusto!”.

La partita comincerà alle 20.30 e sarà arbitrata dai sigg.ri Merli e Toni.

Si potrà seguire anche sulle frequenze di Radio Incontro e sulla App “Livescore” della Lega. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>