“Rotonda fra via Solverino e via Giolitti-Ponchielli”: Ricci lancia “#zerosemafori” per Pesaro

di 

7 aprile 2016

PESARO – Matteo Ricci pare già intenzionato a battezzare il nuovo hashtag. Si tratta di “#zerosemafori”. E racchiude il senso dell’operazione che il sindaco – insieme all’assessore Enzo Belloni – sdogana, dopo l’approfondimento con gli uffici tecnici, lungo l’asse viario che scorre da Urbino a Pesaro, al termine della Montelabbatese. Spiega Ricci, dopo l’ultimo sopralluogo: “Procedono secondo cronoprogramma i lavori su via Goito. Entro giugno sarà aperta la prima rotatoria, quella su via Solferino. Grazie a questo importante intervento, elimineremo il penultimo semaforo che finora incontrava chi proveniva da Urbino”.

Ma il sindaco arriverà anche all’ultimo. La novità, infatti, è la sostituzione dei semafori anche nell’intersezione tra via Solferino e via Ponchielli-Giolitti. Con una scelta che supera l’impasse dei lotti bloccati: “In attesa che si risolva definitivamente con i privati la vicenda urbanistica, legata ai comparti su via Solferino e via Giolitti che hanno congelato la situazione, entro l’estate faremo una rotatoria sperimentale (dal diametro di circa 28 metri, con ingressi a due corsie, ndr)”.

L’intervento è già in calendario dopo la chiusura delle scuole. La sintesi del sindaco: “Con questa rotonda, che dopo una prima fase transitoria potrà diventare strutturale, elimineremo tutti i semafori lungo la direttrice Urbino-Pesaro”.

Previsti anche attraversamenti pedonali ai lati. L’investimento si aggirerà sui 25mila euro: “La rotatoria è richiesta dai cittadini e dal quartiere. Ed è da tempo nel piano di viabilità del Comune. Realizzandola in tempi brevi, con questa modalità, renderemo più fluido e scorrevole un asse strategico per la città. Con evidenti benefici per la sicurezza: la velocità si ridurrà, così come le code. Un’altra scelta che si aggiunge al piano delle opere avviato. In coerenza, tra l’altro, con il buon lavoro che è stato fatto negli anni passati sulla viabilità sulla direttrice della Montelabbatese”, commenta Ricci.

Nota Enzo Belloni su via Goito: “Entro 45-60 giorni sarà ultimata la prima rotonda (quella su via Solferino). Marche Multiservizi, attualmente, sta realizzando i sottoservizi. La rotatoria su via Nanterre, invece, si aprirà entro la fine dell’anno”.

Nel mezzo si andrà avanti con il percorso ciclopedonale di 300 metri, lato Campus, a doppio senso di marcia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>