“Un salto nei colori della felicità”: premio “Paqualon”  e mostra di pittura collettiva alla Stazione Gauss

di 

7 aprile 2016

PESARO – Un premio letterario dedicato a Odoardo Giansanti, meglio noto come “Paqualon”. Si tratta della prima edizione del riconoscimento la cui cerimonia di consegna è in programma venerdì 8 aprile, alle ore 17, alla biblioteca San Giovanni (via Passeri 102). All’iniziativa, durante la quale verranno lette  le 26 poesie in concorso, prenderà parte anche Carlo Pagnini.

Intanto, dal 1 aprile (e fino al 24) è in svolgimento la mostra di pittura collettiva dal titolo “Un salto nei colori della felicità” (stesso titolo del premio) nei locali della “Stazione Gauss” (piazzale Falcone e Borsellino, 17).

L’iniziativa è organizzata dal Dipartimento Salute mentale – sede di Pesaro – Asur Marche Area Vasta n. 1 e dal gruppo “Artisti dell’animo”, in collaborazione con il Comune di Pesaro e la cooperativa sociale Alpha.

Il gruppo “Artisti dell’animo” si è formato nel 2012, nella convinzione che condividere le esperienze di vita e le emozioni accorcia le distanze fra le persone (“malati” e “sani), crea empatia, permette relazioni nuove. E’ composto da pazienti, dai loro familiari, da gente comune e operatori della psichiatria, che si riuniscono insieme per discutere di arte, vedere mostre di pittura.

Perché il Dipartimento di Salute mentale di Pesaro promuove un Premio Letterario dedicato a Odoardo Giansanti? Perché il principale poeta dialettale pesarese è stato ricoverato più volte all’ospedale psichiatrico S. Benedetto di Pesaro e perché da sempre genialità e follia si intersecano in modo ancora enigmatico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>