Secondo match point per il Fano Rugby: battere la Samb per ottenere la salvezza

di 

8 aprile 2016

FANO – “Vogliamo vincere, vogliamo conquistare la salvezza e vogliamo rifarci dopo la brutta prestazione di Castel San Pietro”. Franco Tonelli, tecnico della prima squadra del Fano Rugby, ha le idee chiare su quello che dovrà succedere domenica, giornata che potrebbe rivelarsi determinante per la stagione del sodalizio fanese. Alle 15.30, al “Falcone-Borsellino”, arriva la Sambenedettese per disputare la prima giornata di ritorno dei play out, una gara che per Fano è il secondo match point salvezza: dopo aver fallito il primo in Emilia Romagna, infatti, una vittoria domenica darebbe ai rossoblù la matematica certezza di disputare anche la prossima stagione il campionato di C1.

FANO RUGBY“Purtroppo – ammette Tonelli – ci siamo allenati male e a ranghi ridotti questa settimana a causa dei tanti indisponibili, ma l’obiettivo è dietro l’angolo e non vogliamo farcelo sfuggire. I ragazzi che porterò con me sono sicuro che daranno il massimo e metteranno in campo tutta la grinta e la determinazione che servono”.

Non ci saranno come consuetudine gli Under 18 a rimpinguare la rosa di Tonelli: i ragazzi di Giorgio Brunacci, infatti, domenica alle 11.30 saranno a Senigallia per disputare la loro gara di campionato contro il Falconara. L’incontro si sarebbe dovuto giocare a Fano, ma le due compagini hanno optato per il campo neutro in quanto in entrambe le formazioni militano ragazzi senigalliesi. “Siamo distanziati di pochi punti in classifica – dichiara Brunacci – a testimonianza che le due squadre si equivalgono. Sarà una partita dura, sia fisicamente che psicologicamente, per portare a casa il risultato servirà un’ottima prestazione”.

In campo domenica anche l’Under 16 che proverà a dar continuità alla bella vittoria di Fabriano di domenica scorsa. Al campo di casa di via Tomassoni arriva il Falconara, squadra tosta come conferma il coach Alessandro Ascierto: “Sono un bel gruppo, compatto e solido dove spiccano anche eccellenti individualità. Dovremmo cercare di mettergli pressione dal primo all’ultimo minuto e di stare concentrati fino alla fine senza mollare un centimetro. Tra le mura amiche non abbiamo mai demeritato e anche domenica possiamo farci valere”.

Sarà invece un triangolare quello che attende l’Under 14 reduce da un periodo costellato di sconfitte. Sul campo “Aurini Castagneti” di Ascoli i ragazzi di Jacopo Barattini se la vedranno con i padroni di casa e con Ancona. Ecco come presenta la giornata il tecnico: “Torniamo ad Ascoli un mese dopo l’ultima sconfitta, un match che aveva evidenziato la loro forza fisica e mentale e dal quale uscimmo con tanta rabbia per aver buttato alle ortiche la gara. Domenica vogliamo assolutamente rifarci, sia con i bianconeri, sia con Ancona, squadra che da inizio stagione è cresciuta in maniera esponenziale, ma che è alla nostra portata. Spero che i miei ragazzi riescano a tirare fuori quella rabbia agonistica che serve sin dal fischio d’inizio senza demoralizzarsi in caso dovessimo prendere una meta in avvio di gioco”. Inizio gara ore 10.30.

Il week end sold out del Fano Rugby sarà anticipato dai piccoli del Mini Rugby che dopo la festa alla stadio Mancini di sabato scorso in occasione di “Fano per la Vita”, saranno sabato a Jesi per il consueto raggruppamento che in quest’occasione li vedrà scendere in campo alle 16.00 con i pari età (da 6 a 12 anni) di Jesi, Falconara e Recanati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>