A Misano lo spettacolo della Blancpain Gt series in notturna

di 

10 aprile 2016

MISANO ADRIATICO (Rimini) – Con la Qualifyng Race in notturna si è conclusa la prima intensa giornata della Blancpain Series GT, il  Campionato Europeo riservato alle Super Car. Le gare in notturna specie se endurance, come questa di un’ora, hanno un fascino unico e nella notte del Marco Simoncelli si è assistito ad uno spettacolo entusiasmante. Al via lanciato l’Audi R8 LMS ufficiale del team Belgium della coppia Laurens Vanthoor- Vervisch ha preso il largo seguita dalla gemella dell’equipaggio composto dall’altro Vanthoor, Dries e da Robin Frijns ex collaudatore della Williams, che ha ingaggiato un entusiasmante lotta con la Mercedes AMG di Baumann-Buhk e la nuova Ferrari 488 dei vincitori di Misano 2015, il duo tedesco-austriaco Seefried-Siedler. Sulla pista ancora umida per la pioggia caduta nel pomeriggio i 39 equipaggi hanno avuto il loro da fare, fra qualche “lungo” e staccate al limite si è giunti al ventesimo minuto di gara ,quello che apre la finestra per il cambio pilota. Grande spettacolo ai box con l’entrata in simultanea di diverse vetture per il pit-stop e qui si è avuta la svolta della gara, in contemporanea a causa di un incidente è scattata la “virtual” safety car, chi aveva effettuato la sosta si è trovato attardato mentre la bellissima Bentley ufficiale di Soulet –  Soucek  e la B.M.W M6 di Eng-Sims che viaggiavano a centro gruppo, rientrate durante la neutralizzazione si sono ritrovate in pista rispettivamente prima e seconda. Le due imponenti GT hanno ingaggiato una lotta entusiasmante, destreggiandosi anche nella lotteria dei doppiaggi, mentre i quattro equipaggi al comando all’inizio hanno tentato un improbabile rimont. Allo scadere dell’ora di gara la Bentley Continental di Soulet-Soucek e la B.M.W.M6  di Eng-Sims hanno così regolato sotto alla bandiera a scacchi le Audi dei due Vanthoor, con Laurens terzo, la Mercedes di Baumann-Buhk e la Ferrari 488 di Seefried-Siedler. Oggi si replica con la Main Race sempre di un’ ora che scatta alle 14,15, il clou dell’evento di Misano è “incastrato” fra altre gare che si preannunciano interessanti, in particolare la terza manche e la finale della F.4 by Abarth, dominata nei primi due round da Mick Schumacher, come PU 24 vi ha commentato in “diretta”. Tutto pronto per una “calda” domenica di primavera all’insegna dello spettacolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>