PesaroFano a Imola spinto dai suoi tifosi (già pieno un pullman). Lorenzo Pizza (Italservice): “Vogliamo andare avanti”

di 

12 aprile 2016

Italservice PesaroFano

Italservice PesaroFano

PESARO – Ci SiAmo quasi. Con la “A” rigorosamente maiuscola che sta ad indicare che ci si sta per giocare un sogno. Il PesaroFano targato Italservice sabato pomeriggio sarà di scena a Imola per la gara secca di semifinale playoff di A2 girone A. Occorre vincere a tutti i costi, magari contando sull’apporto degli appassionati dei biancorossi-granata che imboccheranno in A14 in direzione nord.

Ecco che ci si sta mobilitando per un mezzo esodo di massa per uno sport in forte ascesa come il calcio a 5. Un pullman è praticamente già pieno, probabile che ne venga organizzato un altro. Per adesioni il numero da contattare, possibilmente entro domani, è quello del direttore generale Luca Pandolfi: 328.7068401. Partenza prevista alle 13.15 dal palaFiera di Campanara, la casa del PesaroFano.

Lorenzo Pizza durante la conferenza di presentazione

Lorenzo Pizza durante la conferenza di presentazione

“Giocheremo il quarto playoff consecutivo possibilmente per vincere – il messaggio che Lorenzo Pizza, il titolare dell’Italservice che da anni è il main sponsor societario, lancia a tutti, squadra compresa – Gli anni scorsi eravamo già contenti della partecipazione alla post season mentre stavolta vogliamo fare di tutto per arrivare fino in fondo”.

“Imola è una signora squadra – continua il signor Italservice – che non a caso è arrivata a giocarsi la promozione diretta col Came Dosson fino all’ultima giornata. Però in una gara secca può succedere di tutto, anche se noi, peggio piazzati, dovremo vincere assolutamente”.

La chiosa di Lorenzo Pizza è sulla cornice che si preannuncia in terra emiliana: “Il presidente imolese ha promesso di riservarci un settore del palazzetto dello sport che non è enorme. D’altronde, da Pesaro e da Fano, dovremmo essere fra i 100 e i 150″. Tutti pronti a spingere la squadra di mister Osimani verso un’impresa sportiva comunque possibile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>