Un’auto “speciale” gira per Pesaro con laser scanner per monitorare la salute delle pavimentazioni stradali

di 

13 aprile 2016

PESARO – Da ieri ha già percorso oltre 100 chilometri (dei circa 460 km comunali) per “visionare” e fare un check up delle strade. Si tratta di una vettura “speciale” dotata di videocamera e laser scanner, che monitorerà fino a venerdì tutte le vie cittadine. Al termine del rilievo, il Comune potrà disporre di un quadro dettagliato delle pavimentazioni e della segnaletica stradale.

2 (9)Il mezzo di rilievo, che questa mattina ha fatto sosta anche in piazza del Popolo, è dotato delle seguenti attrezzature:

  • Odometro per la misura della distanza percorsa
  • GPS di alta precisione per la localizzazione del veicolo
  • Sistema Inerziale per la definizione della traiettoria e orientamento anche in assenza di segnale GPS
  • Camera sferica per la ripresa dei filmati sullo stato di manutenzione della strada, e in generale di tutte le pertinenze presenti (segnaletica, impiantistica, larghezza carreggiata e banchine, opere d’arte, ecc.)
  • Laser Scanner ad alta frequenza (1.000.000 punti/sec) in grado di acquisire punti tridimensionali su tutta l’infrastruttura stradale

1 (14)“Una volta concluso il rilievo delle strade cittadine – spiega l’assessore alla Operatività Enzo Belloni – verranno svolte le attività di post-processing con l’obiettivo di classificarle e aggiornare la ‘banca dati’ già a disposizione del Comune. Ciò ci permetterà di avere una fotografia completa delle condizioni delle nostre vie e quindi di programmare gli interventi”.

Questa prima attività è inserita nell’ambito della gestione del nuovo servizio di manutenzione della rete stradale e viaria, appaltato dal Comune di Pesaro al Raggruppamento Temporaneo di Imprese Pagano&Ascolillo SpA con Brandi Costruzioni srl.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>