PesaroWineFestival, anteprima in musica e champagne

di 

14 aprile 2016

Il centro arti visive Pescheria

Il centro arti visive Pescheria

PESARO – Aspettando il PesaroWineFestival che inaugura domenica 17 aprile alle 11.30 al Centro Arti Visive Pescheria ed è in programma anche lunedì 18 aprile, da venerdì iniziano gli eventi del prefestival.

Nella città della musica non poteva mancare un incipit tra le note, venerdì 15 aprile ad accogliere gli ospiti del festival, con prezzi promozionali a loro riservati (euro 15 per settore A e B, euro 12 per settore C e D, info www.amatmarche.net .it e teatro Rossini biglietteria 0721 387621), ci sarà, al teatro Rossini,  alle ore 21, il concerto di Paolo Jannacci.

Sabato inoltre al salone nobile di Palazzo Gradari (via Rossini)  si svolgono due seminari didattici sul vino condotti da Armando Castagno, esperto del settore, relatore, degustatore e docente  (ingresso a pagamento, per info. e iscrizioni Luca Iorio 339 7938082 luca.iorio@gmail.com).

Alle  ore 11.30 Castagno coordina il seminario “La Champagne come territorio” e racconta nei loro caratteri salienti sei vini che offrono l’avvincente e rarissima possibilità dell’approccio a sei terrori diversi: il Massif de St. Thierry, la Petit Montagne de Reims, la Grande Montagne de Reims, la Côte des Blancs, la Côte de Sézanne e la Côte des Bar.

“È un seminario che intende affrontare lo studio dello champagne –  precisa Castagno –  da una prospettiva alternativa a quella tecnica e meramente edonistica che ha imperato in Italia nei decenni passati, ed è forse ancora oggi la visione dominante. Del celebre vino francese assaggeremo sei etichette, che abbiamo scelto perché accomunate da alcuni fattori interessanti e inconsueti. Sono tutti di recentissima importazione e quindi, in molti casi, opera di produttori semisconosciuti; tutti testimoniano, all’interno delle rispettive aziende, un cambio generazionale avvenuto di recente; circostanza più importante di tutte, ai fini della nostra indagine, sono tutti champagne che presentano elementi spiegabili con fattori ambientali, territoriali”.

Sempre sabato, alle ore 15.30, al salone nobile di Palazzo Gradari, ancora curato da Armando Castagno c’è il seminario “Alto Piemonte, generazione nuova” . Così Castagno lo definisce “Un territorio complesso, diseguale, centrale e periferico insieme, con una storia rocambolesca vissuta sul crinale tra gloria e abbandono, l’Alto Piemonte vive anni fondamentali per il suo futuro. Una nuova generazione di viticultori prende il posto della precedente ed elabora una sua visione del vino, quasi sempre improntata però ad un rispetto sacrale delle forti peculiarità ambientali.

La ricognizione che vorremmo compiere, da me guidati quindi da un appassionato conoscitore dei luoghi, concerne proprio questo aspetto: cercheremo, attraverso lo studio e l’assaggio attento di otto vini della zona, in rappresentanza di quasi tutte le denominazioni storiche presenti, di indagare i caratteri e le diversità dei territori alto piemontesi e l’espressione dei vini che ne arrivano e ne arriveranno”.

In degustazione quattro vini della riva destra del fiume Sesia (denominazioni Colline Novaresi, Boca, Ghemme e Fara) e quattro della riva sinistra (Coste della Sesia, Gattinara, Bramaterra e Lessona).

Armando Castagno
Armando Castagno romano, classe 1969, laureato alla “Sapienza” prima in Giurisprudenza e poi in Storia dell’Arte, giornalista sportivo dal 1986 al 2013, è nel mondo del vino da circa venti anni. Relatore, degustatore e direttore di corsi Master in tutta Italia per l’Associazione Italiana Sommelier, della cui rivista Vitae è una delle “firme”, insegna Storia dell’Arte dei Territori del Vino presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Prevendita biglietti PesaroWineFestival
Domenica 17 e lunedì 18 aprile, Centro Arti Visive Pescheria
Per evitare code e riuscire ad entrare anche se c’è tanta gente, è consigliabile acquistare prima il biglietto giornaliero che costa 15 euro.
Si compera in tutte le biglietterie del circuito AMAT e ON-LINE sul sitowww.vivaticket.it ed in tutti i TICKETSTORE Vivaticket presenti sul territorio nazionale.
Sconti e promozioni per ristoratori, gestori di enoteche e bar; ingresso gratuito per giornalisti (accreditandosi a info@pesarowinefestival.it con nome ristorante, bar, enoteca e partecipanti (fino ad un massimo di due) o testata e giornalista).

Per informazioni
info@pesarowinefestival.it, www.pesarowinefestival.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>