Rossi (Fap) contro il Consorzio di bonifica: “Non pagate anche se arrivano i solleciti”

di 

16 aprile 2016

Giacomo Rossi

Giacomo Rossi

PESARO – Da giorni stanno arrivando i solleciti dei pagamenti del Consorzio di Bonifica a chi non avesse effettuato il versamento del contributo 2014 e 2015 richiesto l’anno appena trascorso. Sull’argomento interviene duro Giacomo Rossi, presidente del Fronte Azione Popolare Pesaro e Urbino e membro del Coordinamento civico Marche che ha seguito sin dagli albori questa battaglia: “Invitiamo tutti coloro che hanno ricevuto i solleciti di pagamento a tener duro e non pagare un contributo illegittimo nella forma e nella sostanza. Tra l’altro il Consorzio di Bonfica non può assolutamente dimostrare di averci inviato nulla, perché sia i precedenti bollettini che questo sollecito sono stati inviati con posta ordinaria”.

Continua Rossi: “Ribadiamo che questa gabella è illegittima sotto molti punti di vista e continueremo a rifiutarci di pagarla. Se il Consorzio ha già finito i soldi che qualche cittadino ha voluto versargli, li vada a prendere da qualche altra parte. Basta con i carrozzoni e con queste pratiche illegittime ed ingiuste”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>