Il dopo-referendum. 691 grazie ai mombaroccesi che hanno votato NO da “Un Comune da Condividere”

di 

18 aprile 2016

Emanuele Petrucci*

MOMBAROCCIO  – Il capogruppo consigliare di minoranza del gruppo consilare un Comune da Condividere esprime 691 GRAZIE

  • Ai mombaroccesi che hanno votato NO ed hanno salvato l’identità, la memoria, la storia del Comune di Mombaroccio.
  • Al Comitato del NO che ha difeso strenuamente il nostro Comune dal tentativo di svendita per trenta denari al Comune di Pesaro. Il grazie è tanto più caloroso per coloro che si sono schierati per il NO sin dalla prima ora senza tentennamenti.
  • All’Avvocato Salvatore Gentile che ci ha difesi egregiamente smantellando una ad una davanti al TAR le bufale giuridiche di AZZECCAGARBUGLI osannati come giuristi raffinati dal Sindaco di Pesaro, Matteo Ricci e da quello di Mombaroccio, Angelo Vichi.

e 691 INVITI

  • Al Sindaco di Mombaroccio, Angelo Vichi ed alla sua Giunta a dimettersi immediatamente dimostrando, se ne hanno ancora un briciolo, dignità politica.
  • Agli elettori tutti, senza distinzione politica, a continuare a vigilare affinché, se il Signor Vichi non dovesse dimettersi, non provochi altri danni o comunque ne provochi meno possibile al nostro Comune.
  • A trasformare il Comitato del NO in COMITATO DI VIGILANZA PERMANENTE per controllare il comportamento del Sindaco – se non si dimetterà – in seno alla Unione dei Comuni.
  • Ai 371 elettori che hanno votato SI, ai quali va il nostro rispetto, ad unirsi a noi per difendere il nostro Comune dalla pessima amministrazione di Vichi e soci.
  • Al Presidente della Regione, Luca Ceriscioli a fare una riflessione su quanto sia sbagliato effettuare forzature legislative e procedurali ed a prendere buona nota delle dure repliche della democrazia che possono pervenire anche da piccoli Comuni come Mombaroccio.
  • *Capogruppo di minoranza del gruppo consiliare “Un Comune da Condividere”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>