Non passa la fusione. Urbino e Tavoleto restano separate

di 

18 aprile 2016

URBINO – Nel quesito referendario che ha chiamato alle urne i cittadini di Tavoleto e Urbino per esprimersi anche sul SI’ o il NO alla fusione per incorporazione del Comune di Tavoleto in quello di Urbino, il netto dissenso dei tavoletani rende politicamente impraticabile l’unione. 365 i NO scrutinati su 518 tavoletani votanti per  una cifra che si attesta attorno al 70% di NO contro i 144 SI’. Ad Urbino, al contrario, si sono spogliate 4172 schede in favore del SI’ alla fusione e 872 che hanno votato NO.

Il referendum potrebbe avere un effetto politico immediato con le dimissioni preannunciate del sindaco di Tavoleto Nello Gresta (sostenitore del SI’ alla fusione) e il relativo avvicendamento di un commissario prefettizio fino alle prossime elezioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>