Volley Pesaro ospita Monza per un match da dentro o fuori: al palaFiera domani alle 18

di 

23 aprile 2016

myCicero Volley Pesaro-ForlìPESARO – Ci siamo! E’ la partita da dentro o fuori: la Saugella Monza rende visita alla myCicero forte del risultato conseguito in gara 1 (3-1) e che le consentirebbe, in caso di sconfitta, di giocarsi tutto nella “bella”. Pesaro non avrà un’ulteriore prova d’appello ma giocherà, comunque, con i nervi distesi: perché se è vero che, arrivate a questo punto, si vorrebbe raggiungere il massimo, è altrettanto vero che non bisogna dimenticarsi qual era il progetto iniziale e principale, ovvero salvezza da raggiungere ad ogni costo, anche all’ultima giornata. Invece la Bertini’s band ha compiuto qualcosa di straordinario, andando oltre ogni più rosea aspettativa e diventando la vera rivelazione della stagione 2015/2016 della A2.

Venendo quindi alla partita di domani (ricordiamo che è previsto l’ingresso gratuito per tutti gli appassionati, con invito particolare rivolto a tutte le Società di pallavolo della regione e della provincia) Pesaro ha l’occasione di impreziosire il proprio cammino allungando la serie e costringendo le ragazze di Delmati agli straordinari (con l’aggravante, per le brianzole, che la pressione, a quel punto, graverebbe tutta sulle loro spalle anche se avranno il vantaggio del fattore campo). Già nella stagione regolare, Monza ha pagato dazio al palaCampanara (il match terminò 3-1 in favore di Mastrodicasa e compagne) ma come si è sempre scritto e detto, i play off fanno storia a sé: le rossoblù dovranno superarsi per andare alla “bella” poichè Dall’Igna e compagne stanno rispettando il pronostico perché erano partite con il chiaro intento di giocarsi un posto per il “paradiso” del volley femminile (senza dimenticare che sono reduci da due finali consecutive) mentre di Pesaro abbiamo già scritto sopra.

Nella partita d’andata, Monza ha dimostrato tutto il suo valore mentre la myCicero non ha eccelso in alcuni fondamentali come la ricezione e (conseguentemente) l’attacco. Ora occorrerà cancellare tutto: si deve solo vincere, con qualsiasi risultato, essendo la semifinale impostata in maniera diversa dai quarti (dove contava la differenza set nell’arco delle due partite). Pesaro c’è: domani occorre dimostrarlo.

“Dovremo essere ‘perfette’ nel fondamentale della battuta – esordisce Martina Bordignon – perché Monza non ha tra i suoi punti di forza la ricezione. E anche noi, dal canto nostro, dovremo stare maggiormente attente in questo fondamentale perchè in gara 1 abbiamo subito troppi ace, soprattutto da Zago e Bezarevic. Se riuscissimo in questo intento potremmo esprimerci come sappiamo mettendo in difficoltà le nostre avversarie. Siamo consapevoli di essere di fronte ad un match da dentro o fuori – conclude la schiacciatrice rossoblu – quindi daremo il meglio di noi stesse: la Saugella dovrà superarsi se vorrà conquistarsi già domani la finale”.

L’incontro, che comincerà alle 18, sarà arbitrato dai sigg.ri De Simeis e Rossetti. Come ricordato sopra, Volley Pesaro ha pensato a tutti gli appassionati sportivi, consentendo loro di assistere a questa importante partita gratuitamente. Per chi fosse impossibilitato a raggiungere comunque il PalaCampanara, potrà seguire il confronto tra le pesaresi e le brianzole sulle frequenze di Radio Incontro o sull’App della Lega “Livescore”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>