La Mediofondo cicloturistica “Città della Fortuna”: parte del ricavato a “Una Speranza per Federico”, la onlus del piccolo Mezzina

di 

28 aprile 2016

FANO – Domenica 17 aprile si è svolta a Fano l’ottava edizione della Mediofondo Cicloturistica “Città della Fortuna” organizzata dalla Società Ciclistica Dilettantistica Fanese, manifestazione che rientra in una serie di eventi denominati “Pedaliamo tra Mare e Colline” organizzata in collaborazione con ACSI Pesaro ed altre società ciclistiche della provincia.

La Mediofondo “Città della Fortuna2, patrocinata dal Comune di Fano, grazie alla collaborazione con l’Assessorato allo Sport è stata fortemente voluta ed organizzata da tutto il consiglio direttivo della S.C.D. Fanese.

Grande successo di partecipanti anche quest’anno con oltre 600 atleti e più di 50 società. Per la cronaca la gara è stata vinta dal Ciclo Club Calcinelli premiata dall’assessore allo Sport del comune di Fano Caterina Del Bianco con la statua della Fortuna. Premiata la società Servigomme Cycling Team con il premio speciale Filippo Palazzi, consegnato ai familiari di “Filippo” nel suo ricordo.

La Mediofondo è partita per il secondo anno consecutivo da piazza XX Settembre cuore della città, già dalle 7 della mattina gremita di ciclisti. Suggestiva la partenza dei ciclisti dentro le mura del centro storico della Città della Fortuna, ed in particolare il passaggio sotto l’Arco d’Augusto.

La manifestazione si è svolta su due percorsi uno lungo di 80 chilometri passando per vari Comuni e borghi dell’entroterra collinare, San Costanzo, San Giorgio, Orciano, Rupoli, Tavernelle, Calcinelli, Beato Sante, Villagrande, Santa Maria dell’Arzilla, per poi ritornare a Fano con arrivo al vecchio Mercato Ittico al mare in Sassonia lungo viale Adriatico, ed uno più corto per cicloturisti meno allenati in modo da venire incontro a tutte le esigenze. Organizzazione impeccabile con tre ricchi ristori, due lungo il percorso ed uno all’arrivo, ed ottimo Pasta Party finale presso il ristorante self service “Pesce Azzurro”.

L’organizzazione ha coinvolto quasi 100 persone tra volontari, giudici di gara, vigili urbani soci della SCD Fanese e amici dell’AVIS Fano, con grande cura ai dettagli ed alla sicurezza stradale.

Parte del ricavato è stato devoluto in beneficenza a “Una Speranza per Federico Onlus” consegnato presso la sede della SCD Fanese dal presidente Andrea Farabini e dal Consiglio Direttivo al papà di Federico Vito Mezzina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>