Pesaro-Rovigno, inizio col… botto: scontro fra barche alla partenza

di 

30 aprile 2016

PESARO – Partenza col “botto”, nel senso letterale del termine, per la 32esima edizione della Pesaro-Rovigno, regata velica d’altura sulla rotta dei Trabaccoli. Oggi pomeriggio, poco dopo le 16, orario in cui era stato anticipato il via rispetto alle 17 iniziali per dribblare il rischio di condizioni meteo avverse, tra la partenza e la boa di disimpegno due delle 51 imbarcazioni partecipanti sono entrate in rotta di collisione.

Si sono scontrate – per motivi non del tutto chiariti – la Chica Magnum, famoso natante dello skipper Michele Cinquepalmi con un equipaggio tutto al femminile, e la riminese Kuka, che essendo più piccola ha riportato danni ingenti tant’è che c’è stato bisogno di rimorchiarla fino alla banchina di calata Caio Duilio, senza più l’albero a bordo. Danni più lievi sulla Chica Magnum. In entrambi i casi, grazie al cielo, al di là dei danni materiali, non ci sono state conseguenze fisiche importanti per le persone a bordo. Un membro dell’equipaggio riminese, rimasto leggermente ferito nell’incidente, è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Pesaro dal 118, prontamente intervenuto in banchina.

In seguito, i conduttori di entrambe le barche sono stati convocati in Capitaneria di porto per spiegare gli avvenimenti. In base alle loro dichiarazioni si cercherà di stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. Sono intervenuti la Motovedetta della Guardia costiera di Pesaro e le unità da diporto a motore facenti capo all’organizzatore della regata velica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>