Lo scrittore Luigi Dal Cin incontra i piccoli lettori: oggi ai Musei civici

di 

8 maggio 2016

PESARO – Dopo il successo degli incontri a Cervia, Senigallia, Cagli, Marotta, Fratte Rosa e Vallefoglia nell’ambito di “Adotta l’Autore”, lo scrittore Luigi Dal Cin (nella foto con gli studenti dell’istituto comprensivo Giovanni Paolo II di Vallefoglia) autore di oltre 100 libri per bambini e vincitore nel 2013 del prestigioso Premio Andersen, sarà domenica 8 maggio, alle ore 17.30 a Pesaro per incontrare i bambini nel cortile di Palazzo Toschi Mosca (ingresso libero). L’appuntamento, che rientra anch’esso nel programma di “Adotta l’autore”, vede il patrocinio del Comune e la collaborazione dei Musei civici di Pesaro.

Intanto, un altro scrittore molto amato dai giovani, Guido Quarzo, ha raccontato il suo rapporto con la scrittura in un incontro con ragazzi e adulti nella libreria “Le foglie d’oro” di Pesaro. “Alla scrittura in forma narrativa – ha detto – sono arrivato partendo da quella teatrale. Per anni ho fatto teatro a scuola ed ho lavorato in una compagnia chiamata ‘Le masche’. Di conseguenza, all’inizio la mia forma di scrittura era tutto dialogo, e questo è importante perché i dialoghi alleggeriscono la narrazione e consentono al lettore di farsi un’idea sui personaggi”. Quarzo ha quindi ripercorso alcune tappe della sua carriera di scrittore, iniziata con l’invio di un racconto a 9 case editrici e la successiva risposta da parte della prestigiosa El, con cui ha pubblicato il primo libro, così come tanti altri di successo. “Ognuno – ha aggiunto – deve trovare la propria misura di scrittura. E’ come indossare delle scarpe, se le hai troppo larghe non riesci a camminare, ma anche se le hai troppo strette è difficile. Ho capito che la mia dimensione era il racconto. L’ispirazione? E’ un attimo, tutto il resto è lavoro a tavolino. Ci si guarda intorno e si prendono spunti dalla realtà, dando spazio ad invenzione, collegamenti, intrecci di personaggi e tempi”.

“Adotta l’Autore” è progettato e organizzato dall’associazione “Le foglie d’oro” di Pesaro con vari patrocini (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca – Ufficio scolastico regionale per le Marche, Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino e Poft Senigallia) e collaborazioni (Musei civici di Pesaro, biblioteca “Maria Goia” di Cervia e biblioteca Antonelliana di Senigallia).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>