Rievocazioni di moto e sidecar d’epoca con il Gran Premio Pesaro Mobili Revival

di 

11 maggio 2016

PESARO – Si svolgerà domenica 15 maggio dalle 8 alle 19 presso il tracciato ricavato nella zona industriale di Chiusa di Ginestreto  la manifestazione rievocativa non agonistica “GP Pesaro Mobili Revival” aperta a moto e sidecar d’epoca sportivi costruiti fino agli anni ’80.

Negli anni 70 a Pesaro, con il circuito cittadino di Villa Fastiggi, fu teatro di gare internazionali con la partecipazione di alcuni dei migliori piloti dell’epoca. Nonostante le feroci critiche per la scarsa sicurezza delle gare su strada la manifestazione fu tenuta fino al 1978 prima di essere sostituita da più sicure gare su pista. La prima edizione del 1971 si svolse davanti a 60 000  spettatori entusiasti, con un confronto tra i due campioni antagonisti dell’epoca: Giacomo Agostini e Mike Hailwood in sella alla Benelli 350cc.

Circuito Berloni, Chiusa di Ginestreto

Nel 1972, durante la seconda edizione, il campione finlandese Jarno Saarinen, dopo aver battuto nelle 250cc il nostro Renzo Pasolini, inflisse una sonora batosta al binomio Agostini-MV Agusta  questa volta in sella alle Benelli 350 e 500 cc, realizzando così un’indimenticabile tripletta di giornata, mentre nel 1975 nella classe 500, il fuoriclasse inglese Barry Sheene sulla potente Suzuki da 100 cv ebbe la meglio sul binomio Agostini – Yamaha fresco vincitore del 15° titolo di campione del mondo.

L’ edizione del 1978, trasferita nella zona industriale di Chiusa di Ginestreto, vide protagonisti piloti di fama mondiale a partire da  Kenny Roberts, che vinse nella classe 250, Walter Villa, Steve Baker, Mario Lega, Marco Lucchinelli, Virginio Ferrari, Graziano Rossi (padre di Valentino) e tanti altri.

Organizzato dal Moto Club  A.S.D. Moto & Miti anni 70 di Villa Fastiggi, dall’ Endas di Pesaro e patrocinato dal Comune di Pesaro, il programma prevede una lunga serie di turni non competitivi per moto e sidecar d’epoca suddivisi per cilindrata e, momento clou della giornata, alle 11,30 ed alle 16,00, una  esibizione di ex piloti e campioni internazionali in sella a quelle moto da competizione originali che hanno caratterizzato le competizioni motociclistiche negli anni ’60,’70 e ’80.

La manifestazione vuole ricordare e rinnovare la passione di Pesaro per le moto qui costruite da fabbriche prestigiose quali Benelli, Motobi, Morbidelli, MBA, Piovaticci, Sanvenero. Saranno ovviamente presenti anche altre moto sportive giapponesi, inglesi e italiane.

Per quanto riguarda la presenza di ex piloti e campioni del passato, è prevista la partecipazione di alcuni dei più forti piloti pesaresi del passato quali il tre volte campione del mondo Eugenio Lazzarini, Paolo Campanelli, Silvio Grassetti, Guido Mancini, Ciccio Tausani, Luciano Battisti, Gastone Grassetti, Elvino Stolzini, Orlando Iacomucci oltre a Pier Paolo Bianchi (tre volte campione del mondo), Gianfranco Bonera, Fosco Giansanti, Sergio Pannuzzi, Silvano Bertarelli e altri ancora.

Appassionati, restauratori, ex piloti e motociclisti oltre ad essere invitati ad ammirare le meccaniche d’epoca possono partecipare con la propria moto. Per partecipare è necessario essere  muniti di tuta in pelle e casco integrale. Inoltre è richiesto un tesseramento Endas/moto comprensivo della copertura assicurativa durante la manifestazione e una quota di iscrizione per una o più moto. Sia la tessera che l’iscrizione possono essere sottoscritte sul post  dalle 7,30 alle 10,00 esibendo la patente di guida. Per maggiori informazioni è possibile contattare il Sig. Romano Romani al telefono 340 2791534.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>