Camb e Sutor: combattutissima serie di semifinale sull’1-1

di 

13 maggio 2016

MONTEGRANARO – La semifinale tra Camb va Sutor e’ sull’1 a 1 avendo entrambe vinto lo scontro casalingo ma con un distinguo: il Montecchio ha perso una grossa occasione di poter chiudere questa serie sul 2 a 0 sprecando vantaggi consistenti. Tant’è, i due match hanno avuto svolgimenti, se non uguali, simili. I giocatori di coach Morelli hanno condotto le due partite per più di 3/4 della loro durata raggiungendo vantaggi quasi di sicurezza. In gara 1 un motivatissimo Polveroni e il giovane centro Di Noto (MVP del match con 14 punti, 11 rimbalzi, 3 “ciaccagnocchi” per un 30 di valutazione) sono stati i principali protagonisti tra i giocatori di coach Morelli ben supportati da Medde e Bacciaglia. La Camb ha condotto con autorità la partita fino a circa 8 minuti dalla sua conclusione quando il risultato indicava il massimo scarto a suo favore di 14 punti. Da li’ in poi si e’ assistito alla “sagra delle distrazioni” della quale ne ha approfittato giustamente il Montegranaro che, trascinato da un Cesana incontenibile autore di 10 punti nel quarto quarto, si e’ mangiato tutto lo svantaggio e con un parziale di 7 a 21 costringendo i padroni di casa al supplementare. Supplementare che inizia non nel migliore dei modi per il Montecchio, due canestri degli ospiti scavano il massimo svantaggio della partita. Ma la Camb stringe le maglie difensive. La Sutor non segna piu’ e il duo Polveroni/Bacciaglia fa il resto in attacco. Vittoria sofferta.

Gara 2 si svolge in quel contesto suggestivo che e’ sempre il palasport di Montegranaro. “La Bombonera” marchigiana. Inizio equilibrato ma sul finire del primo quarto gli ospiti operano un primo break e chiudono sul risultato di 13 a 20 la prima frazione. I due quarti centrali sono molto equilibrati e la Camb riesce a mantenersi sempre avanti nel punteggio con vantaggi che superano anche la doppia cifra. Dominano le difese, le miste del duo Morelli/Paolucci complicano abbastanza la vita alla Sutor in attacco. Tutto ok fino a 7 minuti e 40 secondi dalla fine, il tabellone segna 36 a 52. 36 punti subiti in poco piu’ di 32 minuti di gioco sono un’impresa. Ma da qui in poi succede l’incredibile. Nel Montegranaro salgono in cattedra Bongelli e Bernard, il primo con le sue triple e qualche scorribanda in area, il secondo dominando sotto le plance spingendo la Sutor ad una vittoria a quel punto insperata. Nella Camb 8 minuti di delirio in cui non si e’ riusciti  piu’ a prendere una decisione sensata. Ora si va gara 3 in quel di Montecchio, sabato prossimo alle ore 21, consapevoli di quello che abbiamo gettato, sperando di trovare un po’ piu’ di tranquillita’ per raggiungere quel risultato che Montecchio merita.

Gara 1 di Semifinale

CAMB MONTECCHIO – SUTOR MONTEGRANARO 80-72 d1ts

Parziali: 19-10; 24-19; 17-17; 7-21; 13-5.

Camb: Polveroni 17, Donati 3, Arduini 0, Kao 3, Di Noto 14, Medde 15, Cecchini 0, Ballerini 0, Terenzi 13, Bacciaglia 15, Costantini ne, Andreatini 0. All. Morelli – Vice Paolucci

Sutor: Mordini ne, Bernard 10, Basso ne, Bongelli 8, Acquaroli 1, Antinori 6, Cesana 26, Marota 6, Nanni 0, Ciarpella 5, Bordignon 8, Cingolani 2. All. Ciarpella

ARBITRI: Ficiara’ e Aureli

Gara 2 di Semifinale

SUTOR MONTEGRANARO – CAMB MONTECCHIO 63-60

Parziali: 13-20; 9-10; 13-13; 28-17.

Sutor: Mordini ne, Bernard 9, Basso 0, Bongelli 21, Acquaroli 7, Antinori 3, Cesana 5, Marota 0, Nanni 3, Ciarpella 0, Bordignon 8, Cingolani 7. All. Ciarpella

Camb: Polveroni 16, Donati 4, Kao 7, Di Noto 10, Medde 7, Cecchini 4, Ballerini ne, Terenzi 2, Bacciaglia 4, Costantini ne, Andreatini 0, Consani 6. All. Morelli – Vice Paolucci

ARBITRI: Tempesta e De Angelis

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>