Lavori in città: fioriere e marciapiedi in Piazzale D’Annunzio; asfalti in viale Marconi

di 

23 maggio 2016

Piazzale D'Annunzio

Piazzale D’Annunzio

PESARO – «Bisognerebbe buttare giù l’Hotel Vienna. Fosse per noi lo demoliremmo domani. Ma non lo possiamo fare: non è il nostro e le normative attuali non ce lo consentono», dicono Matteo Ricci ed Enzo Belloni. Per la struttura fatiscente di piazzale D’Annunzio si ripropone la situazione dell’Hotel Principe. Con la palla in mano ai privati: «Nel frattempo, sull’area, abbiamo dato una sistemata. E’ un piccolo intervento, ma conferisce più decoro alla zona. Portato a termine prima della stagione, come stiamo facendo con tutti gli investimenti che hanno una ricaduta sull’accoglienza della città. Cose concrete», commentano sindaco e assessore. Si tratta della sistemazione del marciapiede, lato mare – «era anche una richiesta dei commercianti» – abbinata all’inserimento delle tre fioriere (due nuove ai lati e una ampliata al centro). Provenienti dalla Palla: «Invece di portarle al Centro operativo del Comune le abbiamo messe lì. Con il restyling la rotonda è più grande. Ora speriamo che venga presto affrontata la questione dell’albergo».

Viale Marconi

Viale Marconi

Da registrare, nella mattinata, la partenza del piano di asfaltature (40 chilometri su 130 strade): ditte al lavoro in viale Marconi dove è in programma, tra l’altro, la realizzazione della ciclabile. «Il primo step è la demolizione dei cordoli per la sistemazione dei marciapiedi», spiega Belloni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>