#iostocolmotociclismo: onore ai 46 eroi delle due ruote scomparsi in pista

di 

4 giugno 2016

Questo al Montmelò è un Gran Premio triste. Nella nostra storia motociclistica di Gp così ne abbiamo avuti tantissimi. Purtroppo c’è anche questa statistica: Le morti nel motomondiale.

Oggi non vogliamo parlare delle qualifiche del Gp. Vogliamo ricordare loro, quei piloti che ci hanno lasciato. Eccoli qui sotto tutti, nella lista dell’amore e del ricordo.

Sono tanti, troppi. molti li abbiamo conosciuti, intervistati, ma a tutti, proprio a tutti loro, va il nostro sportivo sincero omaggio dal profondo del cuore a loro, ai mitici 46 che ci hanno lascito.

A quei tifosi che impiccano e danno fuoco ai manichini raffiguranti l’avversario diciamo: non abbiamo bisogno di voi il motociclismo quello vero è altro ma loro forse non hanno colpa: non  hanno conosciuto i Provini, Saarinen i Pasolini, i Parlotti, Mike the Bike. Non li hanno conosciuti e forse… non sanno neppure chi erano.

#iostocolmotociclismo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un commento to “#iostocolmotociclismo: onore ai 46 eroi delle due ruote scomparsi in pista”

  1. Ginom scrive:

    cliccando su le morti del motomondiale compaiono tutti.. e l’iItlaia vanta il triste primato
    ha 13 morti ciao Sic DOMENICA 12 GIUGNO TI
    VENGO A TROVARE AL MUSEO A CORIANO COL RADUNO DEL MOTO CLUB PESARO MUSEUM

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>