Colpisce la compagna col mattarello per gelosia: femminicidio sfiorato a Mercatino Conca

di 

9 giugno 2016

violenza donnaMERCATINO CONCA – Si è sfiorata la tragedia ieri notte a Mercatino Conca, dove un uomo di 50 anni, autista di bus di professione, si è accanito sulla compagna 47enne con un mattarello. L’avrebbe colpita con una ventina di botte alla testa, alle mani e alle gambe.

Pare che alla base della follia dell’uomo una scenata di gelosia, che poteva avere conseguenze tremende se la donna non avesse avuto la prontezza di inventare uno stratagemma e chiamare il 118. Soccorsa immediatamente, i carabinieri di Mercatino Conca, Piandimeleto e Urbino hanno arrestato l’uomo con l’accusa di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia.

La donna è ricoverata in un ospedale romagnolo, con ferite e traumi in varie parti del corpo giudicate guaribili in 60 giorni. Secondo la Procura di Urbino, non era la prima volta che l’uomo, ora rinchiuso in una cella della casa circondariale di Villa Fastiggi, usava violenza nei confronti della compagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>