Eleganza e passione davanti alla Ceccato 75 cc: l’ex pilota Vittorio Zito incontra Giancarlo Morbidelli

di 

14 giugno 2016

PESARO – Un incontro affettuoso quello tra Giancarlo Morbidelli e Vittorio Zito, avvenuto al Museo Morbidelli di fronte alla rarissima moto Ceccato 75 cc del 1956 con la quale Zito vinse la Milano-Taranto, impegnativa gara di durata di quei tempi che si disputava su strade aperte al traffico.

Vittorio Zito, ex pilota pugliese oggi 85enne, giovedì 16 giugno sarà tra gli ospiti d’onore di Italianissima – concorso di eleganza per auto e moto d’epoca che si terrà in piazza del Duca a Senigallia organizzato da  Drive in Marche (leggi sotto) – ha chiesto agli organizzatori della manifestazione sia di poter riabbracciare il signor Morbidelli sia di rivedere la sua fida cavalcatura con la quale, oltre a vincere la Milano-Taranto, si piazzò anche al terzo posto al Motogiro.

E’ stato naturalmente accontentato e, quello tra il collezionista Morbidelli e l’ex pilota della Ceccato, è stato un incontro emozionante nel corso del quale Zito ha regalato a Morbidelli una preziosa foto del 1956 che lo ritrae al via della competizione in sella alla moto che fa belle mostra nel Museo di via Fermo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

COS’E’ ITALIANISSIMA

Il pilota Vittorio Zito con la Ducati 98 Motogiro

Il pilota Vittorio Zito con la Ducati 98 Motogiro

Giovedì 16 giugno, a partire dalle ore 18, la Rocca Roveresca di Senigallia sarà il magnifico sfondo per la terza edizione di Italianissima, il concorso di eleganza per auto e moto italiane. Organizzato dall’Associazione DriveInMarche, all’interno della settimana motoristica del club Motori d’epoca, il concorso ha l’intenzione di far conoscere i mezzi italiani più belli che hanno fatto la storia del motorismo, facendoli sfilare in passerella come veri modelli. Eleganza, bellezza, design,storia sono i fili conduttori della serata che permetterà agli appassionati ma anche ai semplici curiosi di vedere da vicino mezzi sempre più rari e decisamente diversi da quelli con cui ci muoviamo oggi. Lo svolgimento dell’iniziativa prevede l’esposizione dei mezzi a partire dalle ore 18, termine in cui scadranno le iscrizioni, gratuite, sino alle ore 20 quando una selezionata giuria sceglierà le 15 auto e 5 moto che si contenderanno il titolo di Italianissima. Dalle ore 21 le auto e le moto, accompagnate da 15 modelle con abiti a tema con gli anni dei mezzi su cui sfileranno, verranno presentate una ad una al pubblico presente, e saranno giudicate da una giuria composta da esperti e giornalisti del settore auto moto d’epoca per aggiudicarsi il trofeo ed attestati.

Tra gli ospiti previsto il grande campione Vittorio Zito, che nel 1956 ha vinto la Milano-Taranto nella categoria 75, con la Ceccato, all’incredibile media di 88,134 km/h percorrendo il percorso in 14 ore e 40 minuti.

Un evento, quello di Italianissima, che sta crescendo, all’interno del mondo dei motori d’epoca che sta riscuotendo sempre più successo, basti ricordare il recente passaggio della Mille Miglia. Anche il motorismo d’epoca è uno dei tanti turismi possibili, mondo che ha visto la città di Senigallia protagonista con il circuito cittadino e le varie manifestazioni, dalla velocità al cross fino ad un recente passato

L’associazione DriveInMarche si occupa di eventi e turismo nel settore motori, in particolare quello d’epoca, organizzando tour con percorsi dedicati ad auto e moto di una volta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>