Banda ultra larga, a Pesaro appuntamento di confronto sul nuovo piano telematico

di 

15 giugno 2016

banda_larga_PESARO – Venerdì 17 giugno, alle ore 10, presso la Sala della Provincia di Pesaro, il presidente della terza Commissione assembleare (Governo del Territorio), Andrea Biancani, accompagnato dai tecnici regionali del servizio, incontrerà soggetti istituzionali, responsabili di associazioni di categoria, titolari di imprese, rappresentanti di sindacati e associazioni, scuole e stake-holders e altri soggetti interessati per illustrare il nuovo piano regionale telematico, con particolare riferimento alla strategia di diffusione della banda ultra larga.

L’appuntamento pesarese è il secondo momento di confronto con il territorio (dopo l’incontro di Jesi di sabato scorso) all’interno di un percorso partecipativo, fortemente voluto dallo stesso Biancani, d’accordo con l’assessore Fabrizio Cesetti, e condiviso con i membri della terza Commissione, per una puntuale e completa illustrazione e comunicazione del piano telematico.

“Obiettivo – rileva Biancani – è anche quello di aprire un tavolo di confronto che ci permetta di individuare al meglio le priorità degli interventi. Questa rappresenta inoltre una modalità nuova della politica di approcciare a tematiche che riguardano i cittadini, attraverso un reale coinvolgimento e processo di condivisione, tanto è vero che abbiamo deciso, come Commissione, di non portare il Piano all’approvazione dell’Aula finché non sarà completato l’iter partecipativo che toccherà tutte e cinque le province marchigiane”.

“Nella provincia di Pesaro – prosegue Biancani – su 59 comuni, sono 48 quelli privi di copertura con banda ultra larga, fatto che ne determina un grave deficit sul piano della concreta possibilità di sviluppo. La banda ultra larga va considerata alla stregua di una qualsiasi altra infrastruttura di collegamento, non meno importante delle strade, atta a consentire alle imprese di essere presenti e poter competere sul piano internazionale”.

“L’investimento complessivo previsto dal piano, a livello regionale, è di 108 milioni di euro – aggiunge il presidente della terza Commissione – più di 20 mln di soldi veri da investire nel nostro territorio con l’obiettivo di raggiungere almeno l’85% delle popolazioni con almeno 100 Mega”.

“La Regione – conclude Biancani – sta investendo molto sul piano della digitalizzazione, fatto molto importante sotto il profilo dei servizi erogati ai cittadini e della qualità delle prestazioni pubbliche rivolte agli stessi, per rendere inoltre più facile e snello il rapporto con l’ente pubblico. Per tale motivo mi auguro che le realtà territoriali colgano al meglio questa opportunità di confronto e la sfruttino partecipando attivamente a questo incontro”. (l.b.)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>