Verso la sostenibilità: per il benessere del lavoro e del pianeta

di 

15 giugno 2016

Taglio del nastro del nuovo impianto di pirogassificazione Moretti Compact: da sinistra il vicesindaco di Piandimeleto Veronica Magnani, il patron Gisfredo Moretti, Enrico Loccioni, Giuliano Moretti e Massimiliano Moretti (figli del fondatore)

Taglio del nastro del nuovo impianto di pirogassificazione Moretti Compact: da sinistra il vicesindaco di Piandimeleto Veronica Magnani, il patron Gisfredo Moretti, Enrico Loccioni, Giuliano Moretti e Massimiliano Moretti (figli del fondatore)

PIANDIMELETO – Moretti Compact, leader mondiale nel settore arredamento per bambini e ragazzi, compie un nuovo passo avanti sul percorso verso la sostenibilità, grazie alla realizzazione di un nuovo impianto di cogenerazione a biomassa per la produzione di energia elettrica e termica. Impianto che è stato inaugurato ieri (15 giugno 2016) in occasione dello Speciale Leaf Meeting 2016. “Il nostro impegno verso la sostenibilità – ha dichiarato il fondatore della Moretti Compact, Gisfredo Moretti – per ridurre sempre di più il nostro impatto ambientale e migliorare la qualità dei processi e dei nostri edifici, è iniziato tanto tempo fa e ora continua con Loccioni Group”.

Il Gruppo, fondato da Enrico Loccioni, ha realizzato nel 2008 la prima comunità eco-sostenibile d’Italia riunita ieri nella sede dell’azienda Moretti Compact con l’obiettivo condiviso di confrontarsi sulle politiche di sostenibilità energetica, energie rinnovabili, riduzione dei consumi e sulle migliori pratiche messe in atto nel territorio. “Nella nostra impresa – ha sottolineato Enrico Loccioni – il percorso di sostenibilità è stata la naturale applicazione dei valori ereditati dalla cultura contadina del non sprecare. Con il progetto Leaf Community, riteniamo fondamentale il concetto di apertura e di lavoro a rete, il legame con il territorio dove costruire impresa in sinergia con le istituzioni”.

“E’ una bellissima ed esemplare collaborazione tra due imprese marchigiane di eccellenza – ha esordito Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, ente virtuoso che fa parte della Leaf Community – Imprese che hanno il coraggio di compiere delle scelte in un territorio che vive di sola economia privata. Finalmente si fanno cose importanti e si compiono passi avanti e concreti verso la sostenibilità”.

È attraverso un grande impianto fotovoltaico per la produzione di energia rinnovabile che Moretti Compact contribuisce per circa il 60% al fabbisogno energetico aziendale, con un risparmio annuo di circa 700 tonnellate di CO2. Il Leaf Meter (misuratore di performance energetiche sviluppato da Loccioni) ha registrato dal 2012 al 2015 una produzione di energia totale pari a 6.261.526 kwh, ed un risparmio di emissioni di CO2 pari a  3.318 tonnellate. L’energia generata dai pannelli fotovoltaici determina un risparmio in bolletta per l’autoconsumo di energia pari a 120.000 euro all’anno. L’energia elettrica prodotta dal nuovo impianto di cogenerazione a biomassa viene immessa in rete mentre il calore è utilizzato per i processi produttivi contribuendo a ridurre il costo dell’energia e le emissioni inquinanti. In particolare, un risparmio di emissioni di CO2 pari a 485,3 tonnellate all’anno. Il design dell’impianto è stato curato da Lorenzo De Bartolomeis, industrial designer.

Quanto è importante creare Comunità per risolvere il problema energetico o quanto meno ridurre i danni? Il padrino della Leaf Community, Federico Maria Butera, professore emerito al Politecnico di Milano ha invitato la platea a un cambio di paradigma: “La questione è più che mai urgente. Occorre entrare nella logica dell’economia circolare”. Il professore ha fatto riferimento al modello di produzione industriale concettualmente rigenerativa dell’ambiente naturale per migliorare in modo attivo i sistemi attraverso i quali opera.

Come occuparci quindi del nostro futuro? “Riprogettandolo” è la tesi di Giorgio di Tullio, filosofo dell’innovazione: “Dobbiamo diventare tutti rigeneratori attraverso la comunità e la relazione continuata, dove gli attori si scambiano informazioni e ripensano prodotti e processi in un’economia non più di mercati ma peer to peer, alla pari”.

L’evento, al quale hanno partecipato anche il vicesindaco di Piandimeleto, Veronica Magnani e il sindaco di Lunano, Mauro Dini,  ha aderito alla Settimana europea dell’energia sostenibile (EUSEW dal 14 al 16 giugno), il più grande evento dedicato alle politiche per la sostenibilità energetica e alle energie rinnovabili in Europa.

Come una foglia, anche la Leaf Community ricava energia trasformando quella del sole, dell’acqua, dell’aria e della terra, la conserva per utilizzarla al momento del bisogno per poi emetterla nell’atmosfera in modo pulito.

Un commento to “Verso la sostenibilità: per il benessere del lavoro e del pianeta”

  1. Fulvia Allegretti scrive:

    Complimenti un impresa e un imprenditore che già stimavamo per le sue iniziative sociali nel mondo ma che ora apprezziamo ancor di più per questo importante investimento che rivela attenzione al territorio e al benessere collettivo,lungimiranza e capacità innovativa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>