Alluvione Marotta, la CNA ha incontrato il nuovo sindaco Barbieri. “Finanziamenti per imprese e cittadini che hanno subito danni”

di 

16 giugno 2016

MONDOLFO – Una delegazione di imprenditori della CNA di Marotta ha incontrato questa mattina il nuovo sindaco di Mondolfo, Nicola Barbieri. Al centro del colloquio i danni causati dalla recente alluvione nella zona di Marotta.

Il sindaco Nicola Barbieri

Il sindaco Nicola Barbieri

Al primo cittadino il capodelegazione Fausto Baldarelli, responsabile territoriale e gli imprenditori della CNA- hanno espresso la loro solidarietà per quanto accaduto e ricordato anche quanto la CNA in questi anni abbia più volte denunciato il pericolo di esondazioni in tutta la zona ed indicato anche una serie di soluzioni. Nell’incontro con il neosindaco i rappresentanti dell’associazione si sono detti disponibili ad aiutare imprese e cittadini che hanno subìto danni a causa delle eccezionali precipitazioni dei giorni scorsi. Come? Innanzitutto attraverso il proprio Confidi regionale (Fidimpresa Marche), che potrà attivare appositi finanziamenti da destinare ad attività artigianali e commerciali.

Ma su questo sarà indispensabile il riconoscimento dello stato di calamità. Per questo la CNA invita la Regione Marche ad attivare tutte le procedure necessarie affinché venga concessa dal Governo l’attivazione del provvedimento straordinario. In quest’ottica la CNA ha assicurato al sindaco il proprio interessamento anche con gli istituti di credito locali. L’obiettivo è quello di predisporre apposite linee di finanziamento che possano aiutare non solo le imprese ma anche privati cittadini che hanno riportato danni a causa delle piogge eccezionali dei giorni scorsi.

Sui temi economici ed i punti programmatici elaborati dalla CNA alla vigilia delle elezioni, i rappresentanti dell’associazione hanno invitato Nicola Barbieri a programmare un nuovo incontro che sarà esteso alla nuova giunta comunale in via di definizione proprio in questi giorni.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>