Pirelli Riviera di Rimini Round Sbk: Giugliano e Hayden in cima alle due sessioni di libere

di 

17 giugno 2016

MISANO ADRIATICO (Rimini)  Nel segno di Giugliano e Hayden. I due piloti sono stati i più veloci in pista nelle libere del Pirelli Riviera di Rimini Round che oggi ha avviato il suo programma in pista. Il miglior tempo di giornata è comunque quello dell’ex campione del mondo della MotoGP, che con la sua Honda ha fermato il cronometro a 1’35.263. L’americano aveva segnato il secondo tempo nelle prime libere. (info sui tempi di giornata su worldsbk.com).

IN RICORDO DI SALOM E PIROVANO
Questa mattina a MWC è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Luis Salom e Fabrizio Pirovano. Atmosfera toccante e momenti di grande commozione sulla pitlane, dove si sono raccolti tutti i protagonisti a Misano per il Pirelli Riviera di Rimini Round per ricordare i due piloti recentemente scomparsi.

IL ROUND IN TV
Da questa stagione il WorldSBK ha cambiato il suo format di svolgimento e le tradizionali due gare si svolgono al sabato (h.13.00) e domenica (h. 13.00).
Da domattina alle 8.40 Italia2 (Mediaset) trasmetterà le prove libere e le qualifiche di SBK, SSP e Stock1000; Gara 1 della SBK sarà in diretta su Italia1. Anche Eurosport1 ed Eurosport2 seguiranno il Round con varie differite e sintesi nel corso della giornata.

LE CASE COSTRUTTRICI A MISANO WORLD CIRCUIT
Aprilia ha vinto sei volte a Misano, conquistando tre doppiette. La prima di queste risale al 2000 con Troy Corser, mentre le altre due sono avvenute nel 2010 e 2012 con Max Biaggi. Si aggiungono tre terzi posti, l’ultimo lo scorso anno con Leon Haslam in Gara2.
Nel 2010 Troy Corser ha conquistato la prima pole con la BMW nella storia del WorldSBK a Misano (l’ultima delle 43 pole per Corser) e la marca tedesca è anche salita successivamente sul podio, per due volte in terza piazza.
Con 28 vittorie, 11 pole e 75 podi conquistati nelle 46 gare corse a Misano, Ducati non ha rivali nella classifica di tutti i tempi. L’anno scorso Davies finì terzo in Gara1 e Giugliano secondo in Gara2. Le ultime vittorie Ducati portano il nome di Carlos Checa, con la sua doppietta nel 2011.
Honda è in seconda posizione per il numero di podi conquistati a Misano: 16 (4 vittorie), uno in più di Kawasaki, terzo in classifica. Ultima vittoria con Rea nel 2009, in Gara2.
Kawasaki è la moto da battere a Misano dal momento che ha vinto le ultime quattro gare disputate, e in tre di queste c’è stata anche una doppietta dei suoi piloti (Sykes-Baz nelle gare del 2014 e Sykes-Rea l’anno scorso in Gara1). MV Agusta ha terminato a punti negli ultimi due fine settimana a Misano: Claudio Corti concluse 13esimo in Gara1 due anni fa e Leon Camier terminò nella stessa posizione l’anno scorso, in Gara1. Yamaha ha vinto due volte a Misano: nel 2006 in Gara2 con Andrew Pitt (l’unica vittoria per un australiano) e nel 2009 in Gara1 con Ben Spies. (Fonte: worldsbk.com)

UN PO’ DI NUMERI
200: In Gara 2, Tom Sykes farà la sua 200esima partenza nel WorldSBK. L’inglese è il decimo pilota che raggiunge questo obiettivo e alla 201esima raggiungerà il campione della top class nel 2004 e 2007 James Toseland. In cima alla classifica generale c’è Troy Corser, con 377 partenze.
75: Il numero dei podi dei piloti Ducati a Misano, un record di tutti i tempi. Ad Assen la marca italiana ne ha raggiunti 70.
46: Misano ha ospitato 46 gare del WorldSBK finora, ed eguaglierà Donington con 48 – la terza nella classifica generale. Solo Phillip Island (51) e Assen (50) hanno ospitato più gare.
11: Ducati ha vinto qui 11 gare consecutive: da Gara1 del 2001 a Gara1 del 2006. Andrew Pitt (Yamaha) ha rotto la sequenza, vincendo Gara2 del 2006.
7: Sette anni fa Jonathan Rea ha ottenuto la sua prima vittoria del WorldSBK su questa pista, e a queste ne sono seguite altre 33 e un titolo mondiale.
4: Kawasaki ha vinto le ultime quattro gare. Con una vittoria in Gara1 la casa giapponese conquisterebbe il terzo posto nella classifica delle vittorie consecutive, dopo gli 11 successi di Ducati, da Gara1 del 2001 a Gara1 del 2006, e i 6 successi di Ducati da Gara2 del 1994 a Gara1 del 1997.
1: C’è solo un pilota tra quelli attuali che è partito dalla pole position a Misano: Tom Sykes, quattro volte. Negli ultimi quattro week end di gare l’inglese ha sempre siglato la pole. (Fonte: worldsbk.com)

OCCHIO ATTENTO ALLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE
In accordo con la multiutility Hera, durante i giorni del Pirelli Riviera di Rimini Round SBK è attivo un servizio di raccolta differenziata dei rifiuti organici e del vetro. Inoltre, durante il weekend, saranno distribuiti a tutti i visitatori dei volantini bilingue con l’indicazione dei diversi punti di raccolta e delle isole ecologiche.
Il progetto  ha l’obiettivo di diffondere  la pratica di una attenta raccolta differenziata nell’ambito di una più ampia filosofia di sostenibilità ambientale che si aggiunge agli interventi già effettuati da Misano World Circuit di contenimento del rumore, di realizzazione di un impianto fotovoltaico sul tetto delle tribune e di organizzazione dei flussi di mezzi e persone intorno e dentro all’impianto.

DOMANI ALL’ARENA 58 DI MISANO
Flat Track
– Trofeo Misano SBK 2016 (h. 16.30 – 23.30)
Arriveranno da tutta Italia, hanno sfidato i mostri sacri statunitensi: sono i maestri del traverso su due ruote che ogni anno scelgono il cuore della terra dei motori per eleggere il “King of the Arena”. Durante la serata, per la prima volta, si svolgeranno un’esibizione e una gara di TT Racing con Gianni Borgiotti.
Area paddock: food&drink.

‘34’
Mostra fotografica dedicata al pilota Ducati Davide Giugliano e composta da 34 pannelli (il numero con cui corre il pilota romano). Un percorso unico, carico di suggestioni e adrenalina. A cura di Otto Moretti e Fabrizio Porrozzi.
Gli eventi SBK Days Misano sono promossi da Fondazione aMisano con il patrocinio del Comune di Misano Adriatico, Dorna, MWC e in collaborazione con Comitato Misano Brasile, Comitato Scacciano, Ape Proto Evolution, Bikers Cave, Off Limits, Ottorino Moretti – Fabrizio Porrozzi.

SABATO POMERIGGIO PILOTI PRIVATI IN PISTA!
In vista del Pirelli Riviera di Rimini Round è stata anche programmata una inedita iniziativa in collaborazione con la società Giorgio Team: ‘Pilota per un giorno’.
Sabato 18 giugno, per tre ore nel corso del pomeriggio dalle 16.30 alle 19.30, la pista sarà aperta a prove libere private. Poco dopo gara 1 del mondiale Superbike, in programma sabato alle 13.00, sarà quindi possibile ripercorrere con la propria moto le stesse traiettorie dei top driver e la proposta ha avuto un successo straordinario.

IL PROGRAMMA IN PISTA DI VENERDI’ 17 GIUGNO
h. 08.45 – h. 09.00      WorldSBK        Free Practice 3
h. 09.15 – h. 09.30      WorldSSP        Free Practice 3
h. 09.45 – h. 10.15      EPJ                  Free Practice 2
h. 10.30 – h. 10.45      WorldSBK        Superpole 1
h. 10.55 – h. 11.10      WorldSBK        Superpole 2
h. 11.30 – h. 11.45      WorldSSP        Superpole 1
h. 11.55 – h. 12.10      WorldSSP        Superpole 2
h. 13.00                       WorldSBK      Race 1 (21 laps – 88.746 km)
h. 14.15 – h. 14.45      STK1000          Qualifying
h. 15.00 – h. 15.30      EPJ                  Qualifying

BIGLIETTI
Circolare Tribune + Prato                   45 euro
Circolare Paddock + Prato                 65 euro
Circolare Paddock + Tribune + Prato 75 euro

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>