Un’Arena fanese sold out ha dato il via al tour della Grande Orchestra Bagutti

di 

22 giugno 2016

Concerto-Bagutti1FANO – Non c’era neanche un posto vuoto, ieri sera, al concerto della Grande Orchestra Bagutti andato in scena alle 21.30 all’Arena Bcc. Un colpo d’occhio straordinario, quello offerto dal suggestivo teatro all’aperto che per l’occasione ha ospitato circa 1300 persone estasiate dal mix che la splendida location e la più grande orchestra di liscio italiana, hanno offerto durante la serata. Arena Bcc che ha stupito anche gli artisti stessi, abituati a palchi anche più grandi nei loro tour nazionali, ma rimasti totalmente affascinati dalla magia che solo il teatro sotto le stelle fanese può offrire.

“L’evento ha superato le più rosee aspettative – ha commentato il presidente della Proloco di Fano, Etienn Lucarelli -. Vedere l’Arena così piena, in tripudio per un’orchestra di questa caratura, è stato davvero emozionante. Questo spazio, grazie anche a eventi di livello, sta finalmente acquistando l’importanza che merita. L’Arena Bcc è stata costruita da volontari con lo scopo di creare un luogo dove le varie forme d’arte potessero trovare spazio per esprimersi. Uno spazio che viene scelto da artisti di livello nazionale e che dovrebbe essere maggiormente sfruttato anche dal locale”.

Concerto-BaguttiIl concerto di ieri, iniziato alle 21.30 in punto e terminato dopo 3 ore di balli, musica e spettacolo, ha visto esibirsi oltre alla Grande Orchestra Bagutti, Matteo Tarantino, Daniele Tarantino, Omar Lambertini e Marianna Lanteri. Un evento di fondamentale importanza per la band poiché, gli artisti hanno scelto Fano per lanciare il tour nazionale “Siamo l’Italia che Balla”, che vedrà protagoniste le 5 orchestre unite in concerti in tutto lo stivale. Un appuntamento anche di grande promozione quello andato in scena ieri all’Arena Bcc, poiché ripreso dalle telecamere di Italia Musica, programma che viene trasmesso in tutte le regioni italiane.

Concerto-Bagutti2Promozione per Fano che è arrivata anche dall’evento stesso. Gruppi provenienti, da Umbria, Toscana, Lazio ed Emilia Romagna, sono arrivati a Fano per seguire il concerto. “Possiamo solo ringraziare la Proloco e gli organizzatori dell’evento – ha sottolineato il presidente dell’associazione Alberghi Consorziati, Luciano Cecchini -. Da un sondaggio fatto dall’associazione, abbiamo visto che centinaia di persone hanno usufruito degli alberghi di Fano, Marotta, Ponte Sasso, portando un po’ di ossigeno alla categoria, colpita duramente dall’inizio di stagione negativo a causa del maltempo”. “I turisti – ha aggiunto il vicepresidente della Proloco, Gino Bartolucci – sono rimasti esterrefatti dalla bellezza dell’Arena e della città, e sono sicuro che prenderanno in considerazione Fano, come prossima meta per le vacanze estive. Eventi come questi sono fondamentali per far rimanere i fanesi all’interno della città della Fortuna e per renderla sempre più appetibile a livello turistico”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>