Pesaro è pronta, la Baratoff pure. Arriva Italia-Argentina di Coppa Davis

di 

24 giugno 2016

PESARO – Quattro mesi dopo Pesaro è di nuovo protagonista del grande tennis. Ma se Italia-Svizzera all’Adriatic Arena era un match quasi scontato la sfida del Tennis Club Baratoff contro l’Argentina si preannuncia una battaglia all’ultimo sangue. La semifinale della Coppa Davis fa gola a entrambe ed MCA Events ha deciso di supportare al 100% la candidatura di Pesaro anche in virtù della straordinaria cultura sportiva della città. Senza dimenticare che l’incontro sarà un ottimo biglietto da visita per la candidatura a Città europea dello sport per il 2017. Grazie alla fortunata partnership con l’amministrazione comunale è in fase di completamento l’arena che ospiterà gli incontri dal 15 al 17 luglio. Nel rispetto delle normative internazionali è stato progettato un impianto con 6.000 posti a sedere snodato su tre livelli e capace di garantire il massimo comfort agli spettatori. Senza dimenticare gli interventi collaterali che coinvolgeranno il circolo ospitante: Area Hospitality, Sala Stampa e Villaggio Commerciale. Un impegno a cui la società di Ernesto de Filippis ha creduto sin dall’inizio, forte della passione mostrata dai pesaresi in occasione del primo turno nonché del fondamentale supporto di aziende di prestigio come Scavolini, Modula, Clai, Bayer, Eden Viaggi, Noitel e Consorzio Vini Piceni. Ma MCA vuole fare le cose in grande: Pesaro non si limiterà ad essere capitale del tennis per un weekend ma gli eventi legati alla Davis scatteranno addirittura sabato 9 luglio con attività ed iniziative di intrattenimento.

 

Coppa Davis 1“Il grande tennis torna in città – dice il sindaco di Pesaro Matteo Ricci che questa mattina in conferenza stampa è stato rappresentato dall’assessore al Bilancio Antonello Delle Noci e da quello allo Sport Mila Della Dora – Per noi è un grande orgoglio anche in ottica candidatura a Città europea dello sport 2017. E’ un successo della città ottenuto sulla scia del successo organizzativo degli ottavi di finale disputati lo scorso marzo all’Adriatic Arena. Ringraziamo la Fit per la fiducia di nuovo rinnovata. E la Mca Events di Ernesto De Filippis per il fondamentale sostegno e la collaborazione. Oltre alla disponibilità del Tennis Club Baratoff. E’ stato un lavoro di squadra. Ospitare due turni consecutivi della Davis è sicuramente un fatto straordinario. Quando ci è stato riproposto per la seconda volta consecutiva quasi non ci credevamo: è la dimostrazione di come Pesaro sia sempre più città dello sport, in grado di accogliere qualsiasi tipo di manifestazione sportiva. In due anni sistemiamo tutti gli impianti per continuare a portare grandi eventi in città. In questo caso c’è stato un impegno straordinario per fare un’arena all’aperto, sia del Circolo Baratoff che del Comune. Ma con l’idea di utilizzare le tribune per lo stadio da rugby e lo stadio da calcio ottimizziamo le spese e risparmiamo risorse”.

 

La vicenda agonistica si è fatta ancora più intrigante con l’annuncio della disponibilità di Juan Martin Del Potro. Tramite un comunicato diffuso lo scorso 12 maggio la “Torre di Tandil” ha confermato la sua disponibilità a rispondere a un’eventuale convocazione. Ex numero 4 del mondo, Del Potro è di gran lunga il miglior tennista argentino. Nel 2009 si è aggiudicato lo Us Open battendo in finale Roger Federer. Negli ultimi anni un’impressionante serie di problemi fisici a entrambi i polsi lo hanno costretto ai margini, ma nel 2016 è tornato su ottimi livelli e lo sta dimostrando settimana dopo settimana. Dopo gli screzi con il precedente capitano, ha stipulato un patto d’acciaio con l’attuale capitano Daniel Orsanic e ha sposato il progetto Davis dell’Argentina, di gran lunga la nazione più forte tra quelle che non hanno mai sollevato l’Insalatiera. L’Italia del neo-sposo Fabio Fognini e del granitico Andreas Seppi è pronta a lanciare la sfida. Elementi che rendono imperdibile un weekend che si snoderà in piena estate fornendo quindi una perfetta combinazione tra sport e turismo. “Posto che vince non si cambia però a Pesaro vi siete montati la testa – scherza l’ambasciatore del tennis nel mondo Nicola Pietrangeli – L’incontro con l’Argentina è davvero duro ma sento che qui a Pesaro si può fare l’impresa. Abbiamo Fognini che è un giocatore che vale i primi dieci al mondo. Ci manca il ‘grande’ con la ‘G’ maiuscola ma ce la possiamo fare. Anche perché sono sicuro che saremo sospinti da un pubblico straordinario. Del Potro? E’un grande giocatore ma se non dovesse esserci non mi dispiacerebbe: significherebbe che avremmo più chance per passare il turno e andare a conquistare la semifinale”.

 

Coppa DavisI singolari inizieranno venerdì 15 e domenica 17 luglio alle 12.30 mentre il doppio è previsto per sabato 16 luglio alle ore 15. I tagliandi sono già disponibili tramite il circuito Ticket One sia sul sito internet che nelle migliaia di punti vendita sparsi su tutto il territorio nazionale (a Pesaro: Edicola-Tabacchi Tomassoli in viale Cialdini, Iper Pesaro in via Gagarin e Media World in Strada Montefeltro). Per venire incontro alla passione del pubblico MCA ha pensato a costi alla portata di tutte le tasche. Il prezzo degli abbonamenti oscillerà tra i 49,50 euro e i 165 euro. Con meno di 50 euro, dunque, sarà possibile seguire l’intero weekend di uno degli eventi più attesi del 2016. Per chi invece fosse interessato alla singola giornata, i costi dei biglietti oscillano tra i 19,80 e i 66 euro. Ovviamente, tutti i prezzi sono comprensivi dei diritti di prevendita. La squadra italiana vuole riaccendere il sogno di sollevare il trofeo più antico e prestigioso. Il nostro unico successo risale al 1976. Esattamente 40 anni fa. “La Coppa Davis è una vetrina eccezionale per la città e il territorio: siamo riusciti a portare il secondo incontro in pochi mesi a Pesaro grazie a un ottimo gioco di squadra tra MCA, Federazione italiana Tennis e amministrazione comunale che ha fortemente creduto in questa manifestazione – conclude l’amministratore delegato di MCA Events Ernesto De Filippis – Un ringraziamento particolare a tutti gli sponsor e alla Regione Marche che, grazie al lavoro del consigliere regionale Andrea Biancani, ci ha fornito un sostegno importante. Cercheremo di coinvolgere tutta la città con tante iniziative e eventi collaterali a partire dall’8 luglio”.

 

EVENTI COLLATERALI – IL PROGRAMMA

Venerdì 8 Luglio – Molo di Levante, Pesaro: Live reading & DJ set Con Paola Maugeri. DJ set selection con i migliori classici della storia del rock da Elvis ad oggi, intervallati da reading sulla storia del tennis .

Sabato 9 luglio e Domenica 10 luglio – Attività ed esibizioni di Beach Tennis sulle spiagge di Pesaro, Fano, Cattolica e Riccione in collaborazione con la Federazione Italiana Tennis.

Martedì 12 Luglio – Molo di Levante, al Moloco: aperitivo per celebrare la storia del tennis dagli anni 30 con DJ Thor, uno dei più richiesti sound designer e DJ nel panorama nazionale: nei suoi dischi vanta collaborazioni con artisti del calibro di Ornella Vanoni, Stefano Bollani, Jethro Tull e Massimo Ranieri. Oggi è direttore artistico della “Terrazza Rinascente” a Milano.

Giovedì 14 Luglio – Videomapping: per coinvolgere sempre di più Pesaro nel prestigioso evento, la serata dedicata allo shopping estivo (con i negozi aperti dalle 20 alle 24) offrirà un affascinante “videomapping” d’autore sulla facciata del Palazzo Ducale, in Piazza del Popolo, per raccontare il tennis e presentarlo in modo originale e suggestivo.

 

I PREZZI DEI BIGLIETTI (*)

 

ABBONAMENTI PER L’INTERO WEEKEND

Distinti – 49,50 €

Tribuna Laterale – 99,00 €

Tribuna – 132,00 €

Parterre – 165,00 €

 

SINGOLE GIORNATE

Distinti – 19,80 €

Tribuna Laterale – 39,60 €

Tribuna – 52,80 €

Parterre – 66,00 €

 

(*) Tutti i prezzi sono comprensivi dei diritti di prevendita

 

DAVIS CUP by BNP PARIBAS – QUARTI DI FINALE (15-17 luglio)

Serbia – Gran Bretagna (Belgrado, terra battuta all’aperto)

Italia – Argentina (Pesaro, terra battuta all’aperto)

Repubblica Ceca – Francia (Trinec, cemento al coperto)

Stati Uniti – Croazia (Beaverton, cemento all’aperto)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>