Fiera di Pesaro in fiamme: “Entro luglio avviata bonifica dell’area”

di 

27 giugno 2016

Vigili del fuoco a Campanara padiglione C quartiere fieristico distruttoPESARO – La giunta della Camera di commercio ha preso in esame, questo pomeriggio, la relazione del presidente della Fondazione Fiere di Pesaro, Alfredo Mietti, relativa all’incendio che giovedì scorso, dalle 4.26, ha distrutto il padiglione C del quartiere di Campanara.

E’ stato confermato che le fiamme si sarebbero scatenate per un corto circuito all’interno della struttura, che ospitava l’area commerciale della manifestazione “Ginnastica in Festa”. Il padiglione è andato completamente distrutto: la copertura in legno lamellare è stata divorata dalle fiamme e così tutti i materiali di proprietà degli standisti. Il sistema antincendio ha funzionato, evitando ulteriori danni. Del padiglione C restano in piedi solo i muri perimetrali.

Si confida che la bonifica possa essere avviata nel prossimo mese di luglio: la Fondazione ha già interessato alcune ditte specializzate alla rimozione dei materiali. Per la giunta camerale, la bonifica “è la priorità assoluta del momento”. Ogni decisione sulla ricostruzione del manufatto verrà valutata successivamente, al termine delle operazioni di risanamento.

I tecnici della Fondazione e quelli di GFA Tormax, azienda che si è aggiudicata la gara di locazione del quartiere fieristico, stanno proseguendo gli incontri per la definizione degli strumenti contrattuali, “in considerazione della comune volontà di dare corso al rapporto locatizio, nonostante la temporanea indisponibilità del padiglione C”.

Su disposizione del comando provinciale dei vigili del fuoco, l’area è stata riconsegnata alla piena disponibilità della Fondazione, che procederà anche ad alcuni lavori sui padiglioni marginalmente interessati.

La Fondazione Fiere di Pesaro, insieme alla società assicuratrice, continuerà a seguire anche la situazione degli espositori di “Ginnastica in festa”, con l’intento di limitare al massimo i loro disagi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>