Mario Borroni rieletto a Fano come presidente Pro Loco Marche

di 

27 giugno 2016

Un momento dello spoglio dei voti

Un momento dello spoglio dei voti

FANO – Si è svolta alla cooperativa Tre Ponti, sede della Proloco di Fano alla presenza del vice presidente dell’assemblea legislativa Renato Claudio Minardi, del sindaco Massimo Seri e dell’assessore al Commercio Carla Cecchetelli, l’assemblea Regionale elettiva della Proloco Marche, dalla quale sono emersi il nome del Presidente della Proloco Regionale, degli 8 consiglieri, dei revisori, dei probiviri e del consigliere nazionale. Una giornata emozionante e concitata, che ha acceso i riflettori di tutta la regione e li ha puntati sulla città della Fortuna. Ci sono volute ben 4 ore, tra discussioni, dibattiti e votazioni per riconfermare Mario Borroni, che per altri 4 anni, sarà presidente della Proloco Marche. Animi accesi sopratutto per le modalità di votazione, moderati e gestiti da Etienn Lucarelli che, per l’occasione, ha ricoperto il ruolo di presidente dell’assemblea.

“Non è stato semplice ma di certo è stato un successo – ha commentato Etienn Lucarelli, presidente dell’assemblea elettiva e della Proloco di Fano -. Nonostante ci avviciniamo al periodo di maggior impegno per le associazioni, erano presenti all’assemblea oltre 100 Proloco delle Marche. Sono pienamente soddisfatto poiché per eleggere il nuovo direttivo regionale, è stata scelta Fano, segno che la nostra Proloco sta lavorando bene, non solo per il sostegno turistico culturale che sta dando alla città ma anche per la sinergia che è riuscita a creare con tutte le realtà regionali, radicandosi in maniera concreta in una rete di rapporti e collaborazioni su tutto il territorio regionale”.

Etienn Lucarelli, Carla Cecchetelli e Mario Borroni

Etienn Lucarelli, Carla Cecchetelli e Mario Borroni

Regione che sarà rappresentata per altri 4 anni da Mario Borroni della Proloco di Ortezzano (FM), eletto all’unanimità con voto Palese. “Sono felice di poter rinnovare il mio impegno per altri 4 anni – ha spiegato Borroni -. Come primo atto cercherò di spingere l’approvazione della legge regionale sulle Sagre di Qualità e rendere quindi le Marche la prima regione ad adottare una normativa di questo tipo. Fortunatamente possiamo contare sull’appoggio del vicepresidente dell’Assemblea Legislativa , Renato Claudio Minardi, che si sta impegnando a fondo per fare passare la legge. Se andrà a buon fine, chi vorrà marchiarsi dell’effigie di “Sagra di Qualità” dovrà soddisfare un certo tipo di requisiti, cosi facendo renderemo sempre più interessanti e ben fatti gli eventi legati al mondo delle Proloco”.

Il neoeletto consigliere nazionale Marco Collina

Il neoeletto consigliere nazionale Marco Collina

Piena soddisfazione espressa anche dal neo eletto Marco Collina della Proloco di Colli del Tronto (AP) il quale rappresenterà le Marche come consigliere nazionale. “Non me l’aspettavo – ha commentato Collina – ma sono davvero contento di questa elezione. Per quanto mi riguarda i prossimi 4 anni si baseranno su 3 parole chiave: identità, gli eventi legati alle Proloco, con rispetto parlando, non dovranno più avere l’aspetto di feste di paese, ma di sagre e manifestazioni che descrivano la veda identità di un territorio, promuovendone le eccellenze e le tipicità; disponibilità, come la disponibilità che è necessario ricercare in tutte le associazioni e amministrazioni perché le Proloco da sole non possono fare granché, ma facendo rete tra i vari protagonisti territoriali, uniti si può fare tanto; armonia, le Proloco devono raccontare il territorio con armonia e per farlo è necessario che siano in armonia tra di loro”.

Il consiglio regionale delle Proloco sarà invece formato da 2 rappresentanti per provincia. Al termine dell’assemblea sono stati eletti: Lorenzo Bonafede e Claudio Cucchiarini per la provincia di Pesaro e Urbino; Francesca Ceci e Pina Ramaccioni per la provincia di Macerata, Massimo Agostini e Bruno Gobbi per le province riunite di Ascoli Piceno e Fermo; Loredana Caverni e Scattolini Livio per la provincia di Ancona. I nuovi revisori dei conti saranno Ennio Santoni, Alberto Boldrini e Alfio Bellazzecca, mentre i probiviri saranno Luca Fabbri, Giovanni Martinelli e Luca Sebastiani.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>