Scacchi: alla sua prima serie A – Master, il Fano 1988 ottiene quarto posto e qualificazione alla Coppa dei Campioni. Risultati super per Pedini, Prohaszka, Djuric e Sebastianelli

FANO – Si è recentemente conclusa la Serie A – Master del 48° Campionato Italiano a Squadre di Scacchi. La squadra di Fano 1988 partecipava per la prima volta nella sua quasi 30ennale Storia alla massima serie e veniva da ben 5 promozioni consecutive collezionando nelle precedenti serie 5 primi posti in 5 anni. La serie Master 2016 è stata una competizione di altissimo livello con oltre 100 giocatori tutti di categoria Grande Maestro, Maestro Internazionale e Maestro Fide. Fano ha ottenuto un insperato 4° posto assoluto grazie ai risultati eccezionali ottenuti da Prohaszka, Pedini e Djuric, risultati ben oltre a quello che era il risultato atteso. Fondamentale per la squadra anche il buon contributo di Sebastianelli.

Risultati di Squadra: Fano1988 Squadra: 4° posto assoluto nella Serie Master 2016 alla prima partecipazione dopo 5 promozioni consecutive con 5 primi posti in 5 anni dal 2011 ad oggi. Salvezza ampiamente raggiunta, qualificazione per la Coppa dei Campioni. Retrocessi celebri team storici e blasonati come Milano1881, Firenze, Torino ed Arzignano. Per Fano vittorie con Roma, Trieste 1904 e pareggio con Napoli.

Risultati Individuali dei componenti team Fano:             

Dario Pedini: Medaglia d’Oro in quarta Scacchiera davanti al Grande Maestro Francesco Rambaldi (camp. Italiano Rapid). Perfomance 2500 da Grande Maestro e Top scorer del torneo 2016 con 83% dei punti realizzati, imbattuto con 4 vittorie e 2 pareggi, Tra le partite degne di nota la vittoria di Nero contro l’atleta della Nazionale il Grande Maestro Luca Shytaj, partita pubblicata sulle riviste nazionali.

Peter Prohaszka: Medaglia d’Argento in prima Scacchiera, autore di un pareggio col Vicecampione del Mondo Boris Gelfand. Perfomance 2640 da Grande Maestro.

Stefan Djuric: Medaglia di Bronzo in seconda Scacchiera, perfomance da Grande Maestro 2500.

Diego Sebastianelli: Perfomance da Maestro Fide, fondamentale per i risultati di squadra.

20160501_134319A credere fortemente nell’obiettivo il Capitano e Presidente Dario Pedini, fanese, (Campione italiano Assoluto rapid 2007, Vice campione assoluto 2010, e campione italiano Lampo maestri 2016, 35 anni): “ nel 2011 io, Diego e Massimiliano abbiamo ripreso la squadra di Fano in ultima serie promozione, e anno dopo anno abbiamo cercato di realizzare il sogno sfiorato in precedenza per 2 volte con altro team per cui militavamo, ovvero raggiungere la massima serie Master. Ci siamo riusciti con Fano al primo tentativo vincendo in 5 anni 5 campionati classificandoci al primo posto. La lunga rincorsa si è conclusa nel 2016 dove puntavamo a salvarci ottenendo la 14° piazza invece ci siamo tutti e 4 letteralmente superati dando il massimo fino all’ultimo ed ottenendo un incredibile 4° posto assoluto grazie a 4 vittorie ed un pareggio con team blasonati e sfiorando l’impresa negli scontri diretti con i quotatissimi Campioni di Chieti e di Padova, team peraltro costruiti per competere a livello europeo. Non posso che ringraziare i componenti della squadra che ha contribuito ad impreziosire la Storia dello Scacchismo e dello Sport fanese, ovvero in particolare Diego, Peter, Stefan, Lorenzo, Ettore, Massimiliano ed anche Corrado, Riccardo, Edoardo, Massimo, Brigitta, Leonardo, Giuseppe e Paolo i quali hanno contribuito positivamente in questi anni di competizioni con loro apporto prezioso. Una dedica finale a Fausto, Oscar e Claudio, vecchi amici che avrebbero sempre sognato questo momento per il Club e tifato per noi. Ci siamo riusciti!”.

Diego Sebastianelli: (Maestro Fide, 45 anni)“una bellissima soddisfazione che mi mancava in carriera. Prima con Ancona e poi con Fano negli ultimi 5 anni io e Dario ci abbiamo sempre provato a raggiungere questo risultato storico, lui ci ha veramente trainato in questi anni fuori e dentro la scacchiera e grazie alla sua passione e volontà ci siamo riusciti. Sono lieto di aver partecipato a questo cammino insieme, facendo del mio meglio.

Peter Prohaszka (Grande Maestro, Ungheria, 23 anni): “ Gioco molti Festival Internazionali, come quelli che ho vinto Ikaros in Grecia e Fano in Italia. Attualmente sono tra i primi 8 giocatori d’Ungheria, che vanta una lunga tradizione. Ho giocato il Camp. Italiano a Squadre per la prima volta con Fano negli ultimi 2 anni. Dario ha sempre creduto fortemente in me. Inoltre grazie a questo team ho avuto l’opportunità di confrontarmi con avversari di livello Mondiale, sfidando addirittura nel match Fano-Padova in prima scacchiera Boris Gelfand (Israele), Vice Campione del Mondo nel 2010 (!) e riuscendoci a pareggiare. Ero molto emozionato la sera prima della gara ma sono riuscito a gestirla ed a ottenere anche una posizione favorevole contro un giocatore nella top10 mondiale da 25 anni.”

Stefan Djuric (Grande Maestro, Serbia, 60 anni): “ Ho giocato in passato alcune edizioni della Olimpiadi di Scacchi con la Serbia ed ho partecipato a tutti i Festival d’Europa e di altri Continenti. Negli ultimi anni non è stato semplice giocare tornei per alcuni problemi di salute, ma nell’ultimo periodo mi sono ripreso e sono stato lieto di dare un contributo di rilievo alla squadra di Fano, riuscendo a ottenere tanti punti e a mostrare un bel gioco aggressivo che gli avversari hanno sofferto. E’ stato bello avere l’opportunità grazie a Fano di tornare a giocare la Massima Serie, sogno nuove avventure insieme.”

Per poter partecipare alle Coppe Internazionali e ai prossimi appuntamenti di rilievo sarà fondamentale riuscire a reperire nuovi sponsor e sostegni.

Il Club di Fano con l’impegno di Dario Pedini e la preziosa collaborazione di amici e staff ha così impreziosito il suo curriculum sportivo ed ottenuto negli ultimi 6 anni tre grandi risultati senza uguali nella Storia centenaria dello scacchismo italiano:

La Squadra con 5 promozioni di fila, l’organizzazione consecutiva di 6 Campionati Italiani Rapid a Fano con la collaborazione di Marina dei Cesari e numerosi Festival Internazionali con la collaborazione di Fondazione Carifano.

Il fatto che nessun’altro Club italiano possa vantare un palmares simile rende Fano una capitale degli Scacchi con epicentro ScacchiFano1988.

 

Due risultanti eclatanti dei fanesi: Pedini vittoria contro Shytaj, Grande Maestro della nazionale della squadra vincitrice dello scudetto 2016 e Prohaszka pareggia contro il ViceCampione del Mondo 2010 militante per Padova.

 

Shytaj,Luca (2480) Fischer Chieti VS Pedini,Dario (2282) Fano1988 [C54] = 0-1

48th Italian Teams 2016, round 3, 30.04.2016

 

Gelfand,B (2740) Padova VS Prohaszka,P2 (2598) Fano1988 [D11] = X

48th Italian Teams 2016, round5, 30.04.2016

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>