Il coro Jubilate di San Lorenzo in Campo conquista Monaco di Baviera. Il sorriso del sindaco

di 

30 giugno 2016

MONACO DI BAVIERA – Si sono tenuti dal 24 al 26 giugno a Monaco di Baviera quattro importanti concerti del coro Jubilate di San Lorenzo in Campo, nell’ambito dello scambio culturale, musicale ed artistico con il Pasinger Madrigal Chor di Monaco, che aveva preso parte alla decima Rassegna Corale Laurentina il maggio scorso nel centro cesanense. Un traguardo molto importante per il coro, al quale non è voluto mancare il sindaco Davide Dellonti che ha accompagnato la corale laurentina durante la prima giornata di concerti.

Il 24 giugno infatti, il Coro si è esibito in un concerto estemporaneo all’interno dell’imponente Cattedrale di Monaco, la Frauenkirche “Cattedrale di Nostra Signora”, intonando una emozionante “Ave Maria”. Il pomeriggio e la sera la parte ufficiale della visita e dello scambio musicale a Monaco, con il concerto di musica sacra all’interno della Himmelsfahrtskirche del quartiere Pasing di Monaco di Baviera, preceduto ed introdotto dal ricevimento ufficiale di benvenuto da parte della Dr. Constanze Söllner-Schaar, Delegata del Sindaco del Comune di Monaco di Baviera, Assessore, Portavoce per gli anziani, Vice-Portavoce nel Comitato economico e sociale, Vice-Portavoce in Commissione Edilizia, componente della Commissione Cultura. Nell’intervallo fra l’esibizione del Pasinger Madrigal Chor e del Coro Jubilate, lo scambio ufficiale dei doni fra i 2 comuni e l’intervento del sindaco Dellonti che ha voluto ringraziare innanzitutto la città di Monaco ed il Pasinger Madrigal Chor dell’accoglienza.

“Giornate come queste – evidenzia Davide Dellonti – sono di crescita ed approfondimento reciproco fra due realtà corali di nazioni differenti, che si ritrovano nella comune passione per il bel canto e per la musica. Il mio auspicio è che i componenti del coro di Monaco ed anche coloro che hanno assistito al concerto possano un giorno tornare a trovarci a San Lorenzo in Campo e nelle Marche in generale, territorio che ha molto da offrire da tutti i punti di vista e che i tedeschi amano particolarmente. Se da scambi culturali e musicali come questo, possono nascere anche dei piccoli ma importanti flussi e scambi di tipo turistico, avremo raggiunto appieno tutti gli obiettivi. Questo scambio rappresenta una tappa importante anche del nostro ambizioso progetto “Paese della Musica” che quest’estate vivrà altri appuntamenti molto importanti”.

Nelle restanti due giornate vi sono stati altri 3 concerti molto importanti. Con il coro la vicepresidente e consigliere comunale Antonella Ghiani, che ha già allacciato rapporti con un altro comune della Bassa Baviera sede di un concerto. Potrebbero esserci a breve altre novità all’orizzonte anche per il Comune di San Lorenzo in Campo.

Il Coro Jubilate ha riscosso sempre applausi scroscianti dai tanti spettatori dei vari concerti e il nome di San Lorenzo in Campo è girato molto per Monaco la settimana scorsa. Un grande successo, sia di pubblico che di critica. 

“Siamo orgogliosi del nostro coro, che ha portato con estremo onore il nome del comune sino a Monaco di Baviera, una città estremamente vivace, basti pensare al numero di cori presenti: l’enorme cifra di oltre 400. Un ringraziamento doveroso e sentito al coro Jubilate per la splendide giornate, per l’accoglienza e per il clima di festa che riescono sempre a trasmettere”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>