52esima Mostra del Cinema di Pesaro: il ricco programma del mercoledì

di 

6 luglio 2016

PESARO – La giornata di oggi, mercoledì 6 luglio, della 52esima Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro, prende il via la mattina alle 9,30 al Centro Arti Visive – Pescheria con il programma a cura della GAM con le opere di Joseph Beuys, Gilbert and George, Ger Van Elk, Giovanni Anselmo, Pier Paolo Calzolari, Gino De Dominicis, Mario Merz, Gilberto Zorio, Richard Serra e Lawrence Weiner, dalla collezione Identifications di Gerry Schum. Si prosegue, sempre al Centro Arti Visive – Pescheria, alle 10,00 con la Tavola Rotonda: Stop Motion (in collaborazione con Studio Universal) in cui interverranno Bruno Di Marino, Laura Luchetti, Martina Biondini e Beatrice Pucci.

Il programma al Teatro Sperimentale si apre, invece, alle 15,00 con la sezione Corti in mostra: Minzy di Matteo Gabellini, La Curva Del Bambino di Magda Guidi, Glitch di Claudia Muratori, Stuck in the Dark di Massimo Saverio Maida, Acqua – La Linea Tonda di Leonardo Carrano e Saul Saguatti (progetto di Raffaella Manfredi), Urlo di Leonardo Carrano e Audrey Coianiz (progetto di Raffaella Manfredi), Solitari Silenzi di Andrea Bonetti, For Pina di Michele Bernardi, Detours di Nico Bonomolo, Macellaio di Cognati di Martina Biondini, Orage di Audrey Coianiz e The Boy Who Loved The Moon di Rino Alaimo e prosegue alle 16,00 per la sezione Omaggio a Virgilio Villoresi con Fornasetti Home, Valentino Oz, John Mayer – Submarine Test January 1967, Fondazione Canali, Video Rio+20 Undp, J, Gianduiotto, Valentino – Capodanno Cinese, Elita, Valentino Pace, Dente – Chiuso dall’Interno, Sigla Pesaro, Storia Sammontana, A Short Movie With Dsquared2, Valentino Funky Dragon, Zoom indietro stacco dopo stacco, Moleskine Perspectives, Flipbook, Fendi Bag Bugs, Valentino Celia B, Smythson Heritage, Printilla, Moleskine Petit Prince, Valentino Micro, Handbags e Fine, alla presenza del regista.

 

"Il resto di niente" di Antonietta Di Lillo

“Il resto di niente” di Antonietta De Lillo

A seguire, alle 16,45 per Omaggio a Tariq Teguia, Gabbla/Inland alla presenza del regista e alle 21.00, per la sezione Romanzo Popolare, sarà proiettato Il Resto Di Niente di Antonietta De Lillo, alla presenza della regista.

Chiude la programmazione al Teatro Sperimentale alle 23,00 per la sezione Critofilm Cinexperimentaux 9: Stephen Dwoskin di Frédérique Devaux e Michel Amarger.

Nella Sala Pasolini si inizia alle 15,00 con la sezione Critofilm, Analysis di Hollis Frampton e Un Si Joli Mot: Le Montage! di Bernard Eisenschitz e prosegue alle 15,30 con Marco Ferreri – Il Regista Che Venne Dal Futuro di Mario Canale, alla presenza del regista.

Alle 17.30 il terzo appuntamento di Lezioni di Storia – Videoteppismi: storie e forme del video di lotta con Zuri Brannt di Videoladen Zurich, introdotto dal curatore Federico Rossin.

La sera, alle 21,45 in Piazza del Popolo, verrà proiettato il Film in Concorso In The Last Days Of The City di Tamer El Said – film egiziano in cui emerge preponderante il disperato tentativo di “normalità” in un paese sconvolto dalla cosiddetta “Primavera araba”- sarà presente l’interprete Basim Hajar.

A concludere il programma della giornata sarà il consueto Dopofestival – Il muro del suono, alle 24,00 a Palazzo Gradari con Mai Mai Mai.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>