Giovanni Dominici alla Recanatese. Vis sospesa fra l’arrivo di Raparo e l’addio a Labriola

di 

6 luglio 2016

Giovanni Dominici con il d.s. della Recanatese Gagliardini

Giovanni Dominici con il d.s. della Recanatese Gagliardini

PESARO – Giovanni Dominici ricomincia dalla Recanatese. Dopo quattro mesi di disgraziata migrazione a nord (coi piemontesi della Novese colati a picco di un fallimento societario e di una retrocessione scritta) l’ex capitano vissino torna nelle Marche. Dove, salvo sconquassi geografici del girone, ritroverà la Vis Pesaro da avversario e dove ritrova chi – come Matteo Possanzini – fu il suo allenatore a Pesaro. Anche se per una breve parentesi.

Parentesi però assolutamente sufficiente a dare l’assoluta approvazione di Possanzini all’ingaggio del pesarese in questa sessione di mercato.

Dominici ha lasciato la Vis lo scorso dicembre, chiuso da uno spietato gioco under-over che lo ha marginalizzato dai piani tecnici e lo ha sospinto altrove anche a causa di una crescente percezione di un ciclo chiuso dopo 5 anni da profeta in patria.

Vis Pesaro-Jesina

Claudio Labriola

Per un ex capitano vissino che trova squadra, c’è l’attuale capitano – Claudio Labriola – costretto probabilmente a fare altrettanto. Non sono ancora chiuse a chiave tutte le porte alla conferma del 33enne salernitano, ma la maggior parte paiono socchiuse. La società sembra infatti aver fatto le sue scelte tecniche – più che legittime – con il ritorno di Lorenzo Paoli dall’Ancona, l’ingaggio di Mattia Gennari (dal Foligno) e quello di Nicola Del Pivo. Che, svincolato, dal Cesena sarà un duttile jolly fra difesa e centrocampo.

Anche perchè il budget si è sì allargato, ma non è infinito. E sparerà i suoi ultimi fuochi d’artificio più rumorosi con l’arrivo di Alessandro Comi (26enne attaccante esterno ex Pro Patria e fedelissimo di Sassarini al Seregno) e col centrocampista 25enne Marco Raparo.

Marco Raparo nell'ultimo Samb-Vis

Marco Raparo nell’ultimo Samb-Vis (Foto tratta dal sito web della Sambenedettese)

Raparo che fu strepitoso nel girone d’andata con la Folgore Veregra (così come l’anno prima al Giulianova) e poi protagonista con impiego meno blindato nella cavalcata della Samb alla Lega Pro.

Come Labriola, sta cercando squadra anche Serigne Seye Mame. L’ha invece trovata Marco Brighi che scende in Eccellenza romagnola alla Savignanese e il portiere Giacomo Venturi accordatosi col Ravenna in serie D.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>