Il MIRO Fest nasce nel segno di Riz Ortolani: 9 e 10 luglio

di 

7 luglio 2016

MIRO Fest

MIRO Fest

PESARO – Ancora un grande evento in occasione de I Concerti Xanitalia. Dopo lo straordinario successo riscosso con Antonella Ruggiero, Rocca Costanza si appresta ad ospitare il MIRO Fest la due giorni del 9 e 10 luglio dedicata a Riz Ortolani. Il MIRO è il tributo che I Concerti Xanitalia assieme al Comune di Pesaro e alla Fondazione Riz Ortolani fanno a quello che può essere definito come il più grande compositore pesarese di tutti i tempi dopo Rossini. Riz Ortolani nel corso della sua lunga e luminosa carriera ha composto più di 300 colonne sonore vincendo innumerevoli e importanti premi ma soprattutto è stato il primo musicista italiano nel 1964 ad arrivare alla nomination all’Oscar per Best Film Song con “More” e addirittura sempre nello stesso anno con la stessa canzone a vincere il prestigioso Grammy Award per Best Instrumental Theme.

Due serate incredibili con grandi interpreti, orchestra, coro, e l’unione di musica ed immagini, tratto distintivo del MIRO.

Si comincia sabato, 9 luglio, con una serata incentrata sulle musiche di Ortolani per i film di Pupi Avati e su alcuni prestiti che il mondo cinematografico si è fatto dalla musica classica (Britten e Bartók). Special guest, Flavio Boltro trombettista di fama internazionale ed esecutore del noto tema di “Ma quando arrivano le ragazze?”. Boltro, oltre alla riproposizione di questo brano, si esibirà nelle vesti di solista in altre composizioni del M° Ortolani. Ospite prestigiosa della serata, Elena Sofia Ricci, interprete di due film di Avati “Gli Impiegati” e “Ultimo minuto” con le musiche di Ortolani. Nonostante gli impegni delle riprese della quarta serie di “Che Dio ci aiuti!”, la bella e sensibile attrice ha voluto partecipare personalmente alla serata in onore del M° Riz Ortolani. Nel corso della serata verrà anche trasmesso il video della composizione Sandglasses di Justé Janulyté.

Si prosegue il giorno dopo, 10 luglio, con un doppio appuntamento. La pomeridiana gratuita ai Musei Civici con uno spettacolo che prevede l’interazione del pubblico sulla musica che può scaturire dall’atto del disegnare a cura di Matita, un ensemble che fa della sperimentazione e del coinvolgimento del pubblico il proprio tratto distintivo.

La sera, poi, si torna a Rocca Costanza con un concerto che coinvolge le grandi masse artistiche: l’orchestra sinfonica con più di 50 elementi ed il coro (Coro San Carlo di Pesaro) che saranno al servizio di musica e immagini delle grandi composizioni di Riz Ortolani, ospitando anche famose musiche del caro amico Alexandre Desplat. Entrambi i compositori hanno firmato colonne sonore per veri e propri kolossal utilizzando l’intera gamma timbrica delle varie famiglie strumentali e vocali. Da I Giorni dell’ira a Cristoforo Colombo, da Africa Addio a Fratello Sole Sorella Luna passando per Harry Potter. Entrambi i concerti saranno diretti dal M° Noris Borgogelli mentre a curare la scelta delle immagini è stato chiamato Luca Caprara, considerato tra i maggiori esperti italiani di cinema.

Biglietteria

Posto I settore € 15 (€ 12 ridotto); Posto II settore € 12 (€10 ridotto). 

Riduzione per spettatori di età inferiore ai 29 anni e superiore ai 65 anni e per gli studenti del Conservatorio. 

L’acquisto dei biglietti in prevendita è disponibile con le seguenti modalità:

Tipico.tips

via Rossini 41 

tel. 0721-3592501               

info@tipico.tips                                                                    

orario di apertura: dal martedì al venerdì, 10:00 – 13:00 / 16:30 – 19:30, sabato e  domenica 16:30 – 19:30 

Call Center

071-2133600

On-line

www.vivaticket.it e relativi punti vendita nazionali

Prenotazioni Telefoniche

071 2072439 dal lunedì al venerdì 10:00-16:00 (orario continuato)

La sera dello spettacolo, inoltre,  sarà possibile acquistare i biglietti presso la biglietteria collocata all’entrata di Rocca Costanza.

Ecco chi è Riz Ortolani e il programma delle due serate sul MIRO Fest.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>