Distruggono l’ufficio dell’Oil One di via Solferino con l’auto lanciata a gran velocità. Danni enormi, pochi spiccioli rubati. LE FOTO

di 

8 luglio 2016

PESARO – Un ufficio speronato e disintegrato per pochi spiccioli. E’ il furto con “spaccata” avvenuto attorno alle 23.30 di ieri (giovedì) presso il distributore di benzina Oil One di via Solferino. Orario e luogo in cui un’automobile si è lanciata a tutta velocità contro il “casottino” adibito ad ufficio dello stabilimento di rifornimento. Un effetto-ariete che ha disintegrato l’accesso al locale. Dove i malviventi  che hanno commesso l’atto criminoso si sono dovuti però accontentare di un bottino in sole monete, racimolato a fronte di un modus operandi che ha causato danni per migliaia di euro. Ignorati anche computer e stampante presenti nell’ufficio.

Nella notte si sono recati sul posto i Carabinieri di Pesaro, immediatamente allertati dai residenti limitrofi che hanno udito il fragore dello speronamento. Curiosamente l’allarme è stato lanciato, con grande senso civico, dagli stessi residenti che in tempi non sospetti avevano osteggiato aspramente la pompa in questione per la presenza di un distributore a gas, a loro dire pericoloso, anche se perfettamente rispondente a tutte le normative di sicurezza.

Sono in corso le indagini dei Carabinieri, a cominciare dal fatto che nello speronamento, l’automobile poi datasi alla fuga, ha lasciato sul posto il paraurti con  tanto di targa attaccata. Automobile che risulterebbe rubata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>