Opportunità di business per le imprese italiane negli EAU e nelle Free Zone di Fujairah: incontro a Pesaro il 19 luglio

di 

8 luglio 2016

PESARO – L’A.I.P. (Associazione delle Arti, Imprese e Professioni) di Pesaro organizza il 19 luglio presso Villa Caprile a Pesaro un incontro fra le imprese italiane e la delegazione degli Emirati Arabi Uniti guidata dal Direttore Generale della Free Zone di Fujairah, Dr. Sharief Habib Al Awadhi, accompagnato dal Dr. Emad Hefnawy, titolare dell’Ufficio Legale della Free Zone.

Dopo un approfondimento nella mattinata sulle opportunità di business e di partnership offerte dagli Emirati Arabi Uniti e, in particolare, dalla Free Zone di Fujairah, seguiranno nel pomeriggio gli incontri B2B fra le aziende partecipanti e la delegazione per verificare le opportunità di affari legate alla particolarità di ciascuna azienda.

Le aziende interessate potranno scaricare il programma dettagliato dell’iniziativa, insieme al modulo di iscrizione, al seguente link: www.aipeventi.it .

L’evento, che gode del patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino e del Comune di Pesaro, si colloca nell’ambito di una serie di iniziative messe in atto da A.I.P. per favorire i processi di internazionalizzazione delle imprese locali e nazionali verso un’area strategica, quella degli Emirati Arabi Uniti,  che da anni rappresenta per l’Italia il principale mercato di sbocco per le sue esportazioni verso l’intero mondo arabo.

Grazie ai notevoli piani di sviluppo e infrastrutturali previsti dal governo emiratino  – anche alla luce dell’attribuzione di EXPO 2020 a Dubai – e alle numerose Zone Franche che consentono il 100% della proprietà e varie agevolazioni commerciali, gli Emirati Arabi Uniti costituiscono un’opportunità concreta di partnership per le imprese italiane all’interno di uno scenario economico globale sempre più incerto.

‘L’iniziativa – afferma Roberto Oddo, Presidente di A.I.P. – corona una serie di rapporti avviati da tempo con il Direttore Generale delle Free Zone di Fujairah, Dr. Sharief Habib Al Awadhi; rapporti  che hanno portato alla stipula di una convenzione fra l’A.I.P. e l’Emirato di Fujairah che verrà presentata in maniera più dettagliata durante la giornata di lavori del 19 luglio. La convenzione – prosegue Oddo – mira a favorire concretamente i processi di internazionalizzazione delle imprese nostre associate verso l’Emirato di Fujairah il cui porto, fra l’altro, è il principale scalo sull’Oceano Indiano’.

Nei prossimi 6 anni gli Emirati saranno la nuova frontiera del ‘made in Italy’ e passeranno al primo posto, con un aumento stimato di 1 mld di euro, per l’import di prodotti ‘belli e ben fatti’ dall’Italia: arredo, moda, agroalimentare di fascia alta, ma non di lusso (fonte: CSC e Prometeia su dati Eurostat, IHS e istituti nazionali di statistica).

La partecipazione all’evento è aperta a tutte le aziende italiane, anche alle imprese di piccole dimensioni, in quanto grazie al supporto di A.I.P. che fungerà da ‘collettore’, anche le PMI potranno entrare a far parte di una rete più strutturata di aziende in grado di dialogare  con grandi gruppi di investimento.

Nel pomeriggio del 19 luglio, durante gli incontri B2B fra le imprese e la delegazione emiratina, si svolgeranno due tavoli di confronto sulle tematiche dell’efficienza energetica e del contract edilizia/arredamento.

Per informazioni: A.I.P Pesaro, Referente: Riccardo Barbalich, tel. 0721 1790613, info@artimpreseprofessioni.itwww.aipeventi.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>