Ieri la visita a Pesaro del direttore marittimo delle Marche Francesco Saverio Ferrara

di 

15 luglio 2016

PESARO – Visita ufficiale del Direttore Marittimo delle Marche, Contrammiraglio (CP) Francesco Saverio Ferrara, alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pesaro.

Angelo Capuzzimato e Francesco Saverio Ferrara

Angelo Capuzzimato e Francesco Saverio Ferrara

L’Ammiraglio Ferrara è stato ricevuto in Capitaneria dal Capo del Compartimento Marittimo di Pesaro – Capitano di Fregata (CP) Angelo Capuzzimato ed ha incontrato il Personale militare e civile in forza all’Autorità Marittima locale.

Nel corso della mattinata, l’Ammiraglio ed il Comandante del Porto sono stati ricevuti dal Sindaco di Pesaro Matteo Ricci presso la residenza comunale, a seguire dal Prefetto di Pesaro e Urbino Luigi Pizzi in Prefettura ed infine dal Procuratore della Repubblica Manfredi Palumbo; in queste occasioni è stato evidenziato il clima di leale collaborazione istauratosi tra l’Autorità Marittima e le altre Amministrazioni sul territorio

Nel primo pomeriggio l’Ammiraglio Ferrara ha incontrato, presso la sede dell’ A.S.D. “Sub Tridente”, una rappresentanza degli Operatori, dei Sodalizi e delle Associazioni Portuali, alla quale ha illustrato le linee d’azione della Guardia Costiera a livello nazionale, con particolare riferimento allo svolgimento in corso dell’operazione complessa di polizia marittima denominata “Mare Sicuro”, in mare e lungo la fascia costiera, per assicurare il pubblico interesse corrispondente in primis alla tutela della navigazione ed alla salvaguardia della vita umana in mare. Con l’occasione il Direttore Marittimo ha ringraziato la Comunità locale per l’impegno sempre profuso verso la sicurezza, facendo appello alla prudenza in mare in ogni contesto lavorativo e di svago.

Foto 2 (5)L’Ammiraglio Ferrara ha poi illustrato alcuni aspetti della prossima riforma portuale che vedrà la riorganizzazione dell’Autorità Portuale in un centro decisionale strategico che prenderà il nome di “Autorità di Sistema Portuale”, con funzioni di attrazione degli investimenti sui diversi scali e di raccordo delle amministrazioni pubbliche e nella quale sarà inserito anche il Porto di Pesaro, allo scopo di ottenere una gestione coordinata ed uniforme del demanio marittimo.

Al termine della visita, il Direttore Marittimo delle Marche ha espresso vivo apprezzamento per il lavoro quotidianamente svolto, con passione e spirito di sacrificio, dal Personale della Capitaneria di Porto pesarese a favore della collettività.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>