Pesaro si fa ammirare anche correndo sotto la pioggia

di 

15 luglio 2016

PESARO – Rari passanti in Viale Trieste, che oggi dà ragione al correttore automatico che lo cambia in Viale Triste. Ancora più rari i passanti sul Lungomare Nazario Sauro, alla Palla e al moletto, anche se un signore vince la pioggia correndo.

Indossa una tuta della federazione argentina di tennis, è uno sportivo e non s’arrende al vento e all’acqua. Il mare è in burrasca, la spiaggia è vuota, i gabbiani si sono trasferiti sul prato di Piazzale della Libertà.

Quale migliore sinonimo di liberà di una camminata. E’ vero che piove e la temperatura è crollata, ma anche sotto la pioggia e senza assicurazione per il sole garantito la città offre aspetti da ammirare. Come può confermare il signore che corre, presumibilmente argentino. Vamos!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>