Popsophia inaugura con dedica al compianto Paolo Angeletti. Oggi spettacoli “deviati” nei sotterranei causa maltempo

di 

15 luglio 2016

PESARO – Grande successo per la prima serata di Popsophia, festival internazionale della Filosofia del Contemporaneo alla Rocca Costanza di Pesaro dal 14 al 17 luglio.

CEC_7498La sesta edizione, dal tema sfacciatamente pop “Il ritorno della Forza”, si è aperta con un concerto di inaugurazione dedicato a Paolo Angeletti, storico giornalista culturale del Resto del Carlino di Pesaro scomparso lo scorso ottobre. “Guerre stellari è un’opera post moderna, che traduce la tradizione filosofica ed estetica occidentale in linguaggio contemporaneo. Questa serata è una sfida: rintracciare gli archetipi e le icone – da Shakespeare a Napoleone – che fanno da sfondo al tema del 2016, una contaminazione tra la potenza della cultura pop e la forza eroica della musica classica” ha dichiarato in apertura la direttrice artistica Lucrezia Ercoli, che ha presentato i brani di Beethoven e le letture filosofiche interpretate di Rebecca Liberati e Pamela Olivieri. Tutta la performance è stata accompagnata dai montaggi realizzati da Colette Pacini e dalla regia di Marco Bragaglia e Riccardo Minnucci.

_MG_6626Il concerto, dal titolo “L’impero colpisce ancora: da Cesare a Napoleone, da Shakespeare a Beethoven”, è stato costruito come un vero e proprio spettacolo filosofico-musicale dove si sono incontrate musica classica, letteratura, filosofia e cinema. Protagonista assoluta della serata l’arte di Ludwig Van Beethoven, interprete massimo del tema della Forza nella musica. Le sonate di Beethoven sono state eseguite da un’eccellenza italiana conosciuta in tutto il mondo, il pianista Lorenzo Bavaj, e commentate dalla musicologa Maria Chiara Mazzi. Il filosofo della musica Massimo Donà ha introdotto la figura di Beethoven, in un’atmosfera suggestiva che ha coinvolto tutto il pubblico presente alla Rocca.

Tantissime le autorità presenti, tra cui il Console Onorario Emerito prof. Armando Ginesi e il Cav. Renato Barchiesi del Consolato Onorario della Federazione Russa di Ancona, in vista della inedita partecipazione del filosofo russo Vladimir Kantor e della ricercatrice Elena Besschetnova al festival di Popsophia.

“Popsophia negli anni è entrata sempre di più nel cuore dei pesaresi, con un linguaggio pop che è arrivato a un pubblico sempre più vasto. Un’eccellenza – come hanno confermato gli articoli nazionali usciti in questi giorni – che rilancia il turismo culturale di Pesaro” ha dichiarato il sindaco Matteo Ricci. Rilancia Marcella Tinazzi, dirigente dell’USP: “La sinergia tra Popsophia e le scuole è iniziata quattro anni fa in un continuo percorso di crescita. Ragazzi e insegnanti non sono spettatori ma protagonisti del festival con performance originali e accattivanti”.

Entusiasta l’ingegner Pierluigi Cavallera di Euroventures, che ha sponsorizzato la serata: “In un momento di crisi è importante e fondamentale sostenere iniziative come queste che rilanciano l’attrattività e la creatività del nostro territorio”.

SPETTACOLI “DEVIATI” CAUSA MALTEMPO

Si ricorda che gli spettacoli di questa sera (venerdì 15 luglio), a causa del maltempo, si svolgeranno nei sotterranei (leggi qui precedente articolo Pu24).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>