Sempre più terra di tennis: dopo la Coppa Davis a Fano c’è il primo Adriatic Challeger

di 

15 luglio 2016

FANO – Con l’arrivo di oltre 80 atleti internazionali, nuovi spazi e tribune capaci di contenere 1500 spettatori, la passione di circa 100 volontari di cui 50 giovanissimi, un “Players Party” per 200 tra giocatori, sponsor e istituzioni e un montepremi da capogiro, il Circolo Tennis Fano è pronto a offrire uno spettacolo sportivo imperdibile.

Lavori in corso al Circolo Tennis

Lavori in corso al Circolo Tennis

Torna infatti il grande tennis professionistico nella città della Fortuna che ospiterà nella struttura di piazzale Campioni dello Sport 1, zona Trave, dal 6 al 14 agosto, il Torneo Internazionale di Tennis Maschile “Adriatic Challenger 50.000 $ + H“.

“Fano si prepara a vivere una settimana a tutto sport durante un periodo ricco d’iniziative – ha detto il sindaco Massimo Seri -. Ringrazio il Circolo Tennis Fano per il suo impegno e per aver proposto una manifestazione che qualifica ancora più l’offerta degli appuntamenti estivi fanesi”.

“E’ il primo evento di questo livello che il nostro glorioso circolo si appresta a organizzare – dice Paolo Lungarini, presidente CTF – e che speriamo possa entrare nella programmazione annuale di eventi della città. Siamo certi che sarà la passione dei fanesi per questo sport, dimostrata nel corso dei decenni, l’elemento che garantirà il successo dell’iniziativa”.

Iniziativa che, per l’alto livello dei tornei “challenger” dell’Atp (Association of Tennis Professionals) che raggruppa tutti i giocatori professionisti del mondo, richiede una serie di step, certificazioni e requisiti: dalla preparazione dei campi che devono avere delle precise misure di out laterale e fondo campo, all’acquisto delle palline; dall’allestimento di una sala relax per i giocatori e di uffici destinati agli arbitri e allo staff al potenziamento dell’impianto luci, fino alla prenotazione di alberghi e del catering per pubblico e giocatori.

5_Conferenza“Il Circolo Tennis Fano cambierà veste per trasformarsi nella cittadella del tennis – assicura Federico Cinotti, maestro e direttore tecnico del Torneo – in cui si potrà conoscere e assistere, gratuitamente, a qualificazioni e match delle promesse internazionali. Il livello dei giocatori sarà molto alto, ci aspettiamo una ‘entry list’ che comprenda i migliori tennisti compresi tra il 150° e il 100° del ranking mondiale”.

Il tabellone delle qualificazioni prevede 32 tennisti. Il tabellone principale 32 di cui 24 presenti per diritto di classifica. Gli altri 4 saranno i nomi uscenti dalle qualificazioni e 4 le wild card (3 scelte dalla Federazione, 1 dal Circolo Tennis Fano). Al doppio parteciperanno 16 coppie. Sarà anche per la presenza dei primissimi nomi del ranking italiani che il Circolo Tennis Fano non ha fatto fatica a radunare i 50 ragazzi che hanno risposto alla richiesta di raccattapalle e giudici di linea lanciate dagli organizzatori mesi fa. “Da settimane – raccontano dal Circolo – stiamo respirando entusiasmo e voglia di assistere allo straordinario spettacolo del tennis”.

Fano è dunque pronta a scrivere un’altra pagina della storia del suo tennis, forte anche della presenza dell’ambasciatrice del Challenger. Ex campionessa di tennis, giornalista, conduttrice televisiva, impegnata nel sociale, Lea Pericoli ha fatto la storia del tennis italiano conquistando 27 titoli.

“Quello promosso dal Circolo Tennis è un appuntamento in cui spero possano essere protagonisti i giovani. Ho una grande riconoscenza verso questo sport che mi ha insegnato a combattere, nella competizione così come nella vita. Ai bambini e ragazzi che si avvicinano per la prima volta alla racchetta voglio dire di non arrendersi mai: il tennis vi ripagherà, sempre”.

L’Adriatic di Fano va ad aggiungersi ai tornei di San Benedetto del Tronto (in corso in questi giorni) e di Recanati (in programma dal 18 al 24 luglio) attestando la regione Marche come la prima in Italia, insieme alla Lombardia, per numero di “challenger” . “Un onore – sottolineano Lungarini e Cinotti – che ci gratifica e lusinga”.

3_Conferenza“Il patrocinio della Regione Marche – ha aggiunto il consigliere Federico Talè – all’appuntamento è un ulteriore riconoscimento al valore dell’Adriatic Challenger che ripagherà il territorio dando visibilità a Fano. Per 9 giorni la città sarà sotto i riflettori sia sportivi, sia turistici”. “Ringrazio il Circolo Tennis – ha detto Caterina Del Bianco, assessore allo Sport di Fano –, la struttura sportiva più bella della città, per l’enorme coinvolgimento che sta mettendo in campo per organizzare il torneo e per il lavoro di formazione e crescita che ogni giorno riserva ai piccoli tennisti”. Complimenti confermati anche da Emiliano Guzzi, presidente Comitato Fit Marche, che ha sottolineato: “L’Adriatic Challenger è un altro dei risultati che il Circolo Tennis Fano ha raggiunto grazie a un’operazione di rinnovamento che si è susseguita negli anni. Mi auguro che il torneo funga da moltiplicatore di entusiasmo per un Circolo che continua a investire tanto su di sé e sul suo territorio”.

Le partite del tabellone di qualificazione si svolgeranno sabato 6 e domenica 7 agosto, dal mattino al pomeriggio. Lunedì 8 agosto al mattino. Turni pomeridiani e serali sono invece previsti per i match del tabellone principale fino al 13 agosto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>