Urbino sostituisce tutti i cestini getta carta del centro storico

di 

19 luglio 2016

URBINO – Via all’operazione di sostituzione dei cestini getta carta. Tutte le vie del centro storico di Urbino saranno interessate dall’intervento di riqualificazione: tutti i cestini ormai vecchi, usurati e di tipologie diverse saranno sostituiti con 60 cestini getta carta nuovi, uniformi, con lo stemma del Comune di Urbino dotati anche di posacenere laterale, in linea con le direttive europee e nazionali in materia di raccolta di rifiuti da fumo e di piccole dimensioni.

Gli uffici hanno realizzato una ricognizione preliminare dei cestini esistenti con la mappatura puntuale dei siti in cui erano collocati e hanno proceduto, poi, a stendere un progetto complessivo di sostituzione con le opportune migliorie in merito alla collocazione di ogni cestino, cercando, ove possibile, di evitarne il posizionamento in prossimità dei palazzi monumentali.

Il cestino getta carta nuovo

Il cestino getta carta nuovo

La tipologia di cestini è stata selezionata con estrema attenzione sia per quanto riguarda l’aspetto estetico, sia per quanto riguarda l’utilità. Si è scelto un modello con colorazione e linee visivamente poco impattante che rispettasse il contesto architettonico e ambientale in cui si inserisce con l’obiettivo anche di scoraggiare l’utilizzo improprio da parte degli utenti e tenere la città più pulita e ordinata.

«Un intervento di decoro urbano significativo – commenta il sindaco, Maurizio Gambini – che permetterà di migliorare l’immagine del nostro centro storico e di renderlo più accogliente per visitatori e cittadini. Ci appelliamo a tutti i cittadini di utilizzare questi strumenti nel modo adeguato e di conferire i rifiuti di grandi dimensioni negli appositi contenitori rispettando la tipologia e facendo attenzione ad attuare la raccolta differenziata».

«Abbiamo studiato da vicino – conclude l’assessore all’Unesco e Polizia Municipale, Massimo Guidi – la mappatura dei cestini. In alcuni casi li sostituiremo negli stessi punti dove si trovavano quelli vecchi, in altri casi li sposteremo in luoghi meno impattanti rispetto i palazzi di maggiore valore storico e architettonico e anche in siti più funzionali alle esigenze delle attività commerciali nuove e già esistenti. Invitiamo tutti a rispettare le normative vigenti e a fare attenzione a non gettare a terra i mozziconi di sigaretta, ma ad utilizzare gli apposti posacenere, perché da adesso i controlli della Polizia Municipale saranno intensificati».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>