Ricci allo stadio Benelli: lavori ok, lunedì le torri d’illuminazione e lo stadio dal 2017 diventa appetibile per i concerti estivi

di 

23 luglio 2016

Benelli uno (2)PESARO – Il ritorno dei grandi concerti estivi in città pare cosa fatta. L’intenzione era stata palesata da Matteo Ricci già nei mesi scorsi: «Con lo stadio ristrutturato e il nuovo impianto di illuminazione proveremo a giocarci anche questa carta», aveva detto. Il cerchio si chiude prima del previsto sul prato del Benelli. Il sopralluogo del sindaco e dell’ad Mca Events Ernesto De Filippis – con le verifiche su logistica, servizi, allacci e condizioni di sicurezza – partorisce la fumata bianca. Disegni che si incrociano: «Lo stadio c’è – spiega De Filippis –. Così riqualificato è perfettamente funzionale per gestire una programmazione di settore. Se il sindaco condivide il progetto, a settembre lo mettiamo sul mercato. Nella città c’è una storia di successi sui concerti. E noi vogliamo riportare di nuovo qui la grande musica in estate, a partire dal prossimo anno: i presupposti tecnici ci sono tutti, dalla posizione alla struttura».

L’INTESA – Nello specifico si parla di una decina di date – tra musica leggera, spettacolo e intrattenimento – in ballo tra luglio e agosto. De Filippis (che rafforza il legame con la città, dopo i due turni consecutivi di Davis, ndr) non lo dice, ma i nomi sarebbero di ampio richiamo. Per eventi modulabili dalle 4mila alle 15mila persone.

Benelli due (1)Dall’altra parte, dunque, non può che essere apertura: «Il nostro obiettivo – osserva Ricci – è avere impianti adeguati per dare spazi idonei alle squadre di Pesaro e attrarre tutte le manifestazioni sportive possibili. Continueremo a muoverci su questa linea. Nel caso di strutture multifunzionali come lo stadio, poi, con la ristrutturazione si può anche lavorare per riportare in città i concerti all’aperto che non si fanno da anni». Quindi: «L’AdriaticArena lavora da ottobre ai primi di giugno: affiancare una programmazione su luglio e agosto, per la città della musica, garantirebbe continuità. Grazie alla collaborazione con De Filippis ci sono le condizioni per crescere ancora su vivacità e capacità di attrazione».

CANTIERE – Il patto è suggellato davanti all’assessore Enzo Belloni e all’azionista di maggioranza della Vis Marco Ferri. Nel cantiere, intanto, si va avanti: collaudata la tribuna laterale, lunedì si partirà con il montaggio delle torri faro alte 35 metri, comparse a bordo campo. «Gli spogliatoi sono già tinteggiati, per il supplementare siamo in attesa dell’omologazione del sottofondo. Stiamo correndo per la prima di campionato: siamo all’80 per cento», la tabella del tecnico comunale Aroldo Pozzolesi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>