Giorno va alla Casertana. La Vis comincia il ritiro tesserando il ’98 Tedesco e aspetta con fiducia il brasiliano Oliveira

di 

25 luglio 2016

Vis Pesaro-San Nicolò

Francesco Giorno saluta i tifosi dopo una vittoria

PESARO – Promessa mantenuta. Francesco Giorno aveva giurato che avrebbe lasciato la Vis solo per la Lega Pro, e così è stato. Da oggi il centrocampista 23enne di Busto Arsizio (25 partite e 4 gol con la Vis) è in ritiro con la Casertana, la sua nuova società che ne ha formalizzato l’ingaggio nel weekend appena trascorso. Dopo una parentesi ottima in serie D con la Vis, Giorno si riappropria dunque di quella Lega Pro in cui aveva sempre militato negli anni precedenti con la Pro Patria. E il porto d’approdo è sicuramente ambizioso, visto che la Casertana è reduce da un quarto posto e da una semifinale playoff di Lega Pro persa col Pordenone.

Scende invece di una categoria il capitano uscente della Vis Claudio Labriola che riparte dall’Eccellenza con il Montegiorgio. La squadra allenata da Fenucci, col 33enne salernitano al centro della difesa, punta a un campionato da protagonista. Labriola che, solo pochi giorni fa, aveva salutato tutti i tifosi con una lettera toccante (rileggi qui).

Labriola, Giorno e tutti gli altri che non faranno parte della rosa della Vis 2016-2017 dopo aver fatto grande quella 2015-2016, sono stati salutati calorosamente e sinceramente dal direttore generale Guerino Amadori attraverso il sito della Vis Pesaro. Alcuni saranno ancora protagonisti in serie D: vedi Seye Mame al Potenza o Venturi al Ravenna.

David Sassarini e Stefano Stefanelli

David Sassarini e Stefano Stefanelli

Ma quello di oggi è soprattutto il giorno della prima Vis di David Sassarini che comincia col ritiro alla Locanda del Brolio a Cantiano. Dove la Vis ci resterà 10 giorni guadagnando la via del ritorno a Pesaro il 4 agosto con tappa a Gallo di Petriano per l’amichevole con l’Atl. Gallo Colbordolo. Rispetto alla lista pubblicata sabato (rileggi qui precedente articolo Pu24) l’elenco dei convocati sale già da 25 a 27 elementi. La Vis vi ha aggiunto il tesseramento dell’attaccante classe 1998 Antonio Tedesco prelevato dal Rimini sconquassato dall’ultimo crack societario e ha aggregato in prova il terzino – sempre del ’98 – Ragusa. La lista potrebbe lievitare a 29 già domani, quando è atteso in Italia il brasiliano Diego Santos Oliveira, attaccante reduce da una stagione coi sardi del Castiadas, che è tirato per la giacchetta sia dalla Vis che dal Delta Rovigo. Sassarini, che ha allenato il brasiliano ai tempi del Venezia, è fiducioso di allenare Oliveira anche a Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>