Alice Pamio, campionessa del mondo con il sorriso che conquista, “ma in campo non ho pietà”

di 

26 luglio 2016

Alice Pamio

Alice Pamio

PESARO – Attenti al suo sorriso, è splendido, ma nasconde una determinazione incredibile: gioca per vincere e per farlo diventa spietata. Lei è Alice Pamio (accento sulla ì).

pu24.it lo aveva anticipato 20 giorni fa, in occasione della presentazione di Viola Tonello: Alice Pamio, 18 anni compiuti lo scorso 15 gennaio, una sfilza di successi con le maglie del Volleyrò Casal de’ Pazzi e delle nazionali di categoria, che ne fanno una delle più titolate fra le giovani pallavoliste italiane, è il secondo opposto nel roster allestito dalla myCicero Pesaro.

Un bell’ingaggio, augurandole di seguire la stessa strada percorsa da Alessia Arciprete, che non a caso, pochi giorni fa, intervistata da pu24.it ha parlato della sua ex compagna nel Volleyrò. Intanto, di lei ricordiamo che due stagioni addietro, nelle due sfide tra Volleyrò e Volley Pesaro realizzò 16 punti nella gara di ritorno.

Lo scorso anno, Alice – allenata da Marco Mencarelli, l’umbro di Urbino – ha conquistato il titolo mondiale. Di quella squadra facevano parte, oltre a Paola Egonu ed Alessia Orro, azzurre in partenza per Rio, tre compagne di Alice nel Volleyrò: Giulia Mancini, Giulia Melli e Claudia Provaroni.

Nata a Camposampiero, in provincia di Padova, Alice gioca da sempre a pallavolo. Primo approccio a 7 anni, nella società del suo paese. Poi, a 9 anni, nella Libertas Scorzè, per passare – nel 2013 – alla Bruel Volley di Bassano del Grappa, dove le sue prestazioni attirano le attenzioni del Volleyrò, che nel 2014 la porta a Roma, dove gioca due stagioni esaltanti. Titoli giovanili, la recente promozione in serie A2, a cui la società di Casal de’ Pazzi ha rinunciato, preferendo puntare sul settore giovani che ogni anno regala tanti talenti alla pallavolo italiana.

Pensate che a soli 18 anni Alice, che può giocare anche da schiacciatrice-ricevitrice e troverà in Matteo Bertini e nel suo staff un prezioso aiuta per la crescita tecnica, fa parte della Nazionale under 23 che da mercoledì 27 a domenica 31 luglio, a Vrnjacka Banja, in Serbia, cercherà di conquistare la qualificazione al prossimo mondiale. Nei fatti, però, le azzurrine puntano a preparare nel migliore dei modi il Campionato europeo Under 19 che si svolgerà in Slovacchia dal 27 agosto al 4 settembre. Sarà l’ennesima estate ricca di impegni per Alice Pamio e le sue compagne: l’Italia schiera ben 7 ragazze del Volleyrò. Con la neo pesarese, anche Giulia Mancini, Giulia Melli, Sylvia Nwakalor, Vittoria Piani, Elena Petrini e Claudia Provaroni.

Alice Pamio

La 18enne veneta, scuola Volleyrò, entusiasta di giocare la prossima stagione con la myCicero in serie A2

Non ho avuto dubbi a scegliere Pesaro – ha dichiarato Alice all’ufficio stampa della myCicero – perché è una realtà molto seria con degli obiettivi chiari e precisi e dove lavorano persone determinate che sanno cosa vogliono: non vedo l’ora di iniziare… Esordirò in A2 e arrivo a Pesaro con l’entusiasmo che può avere una ragazza di 18 anni: voglio carpire i segreti dalle mie compagne più esperte e voglio imparare il più possibile sia dal punto di vista tecnico-tattico che mentale. Vengo da anni fantastici – prosegue – due scudetti e una promozione in A2 con il Volleyrò; il titolo di campione mondiale con la Nazionale di Categoria: questi, per me, rappresentano il punto di partenza per costruire qualcosa di importante. Se sono scaramantica? Il giusto… Prima delle partite indosso sempre lo stesso top grigio e fucsia e poi non deve mai mancare la musica preferita che ascolto a tutto volume. So che Pesaro è sostenuta da tifosi caldi e partecipi e sono sicura che quest’anno, insieme, ci divertiremo un sacco!”.

La scheda di Bertini: “Giocatrice duttile che sarà utile alla nostro progetto”

Alice Pamio (Blitz Photo/Alessandro Scarpa)

Alice Pamio (Blitz Photo/Alessandro Scarpa)

Matteo Bertini illustra i motivi che hanno portato alla scelta di Alice.

L’arrivo di Alice conferma il nostro progetto di cercare giovani di valore per aiutare la squadra in ottica futura e il fatto che giunga dal Volleyrò Casal de’ Pazzi è per noi motivo di garanzia. L’ho sentita molto motivata e desiderosa di cominciare quanto prima l’esperienza con la nostra maglia: vuole crescere ed affermarsi a certi livelli. E’ una giocatrice duttile (come scritto, può essere utilizzata in posto 2 e posto 4 – ndr) che tornerà utile alla causa anche perché io voglio 12 titolari e tutte partecipi al raggiungimento dell’obiettivo. Lei, nonostante la giovane età, ha già un discreto numero di successi ma per completarsi e maturare definitivamente ha bisogno di alzare l’asticella confrontandosi con giocatrici più forti”.

Una curiosità: ha 18 anni ma vanta un sito web ufficiale in cui si racconta…

Sono molto precisa e meticolosa, attenta agli orari… In campo mi piace essere senza pietà e cerco di sorridere il più possibile per innervosire le avversarie. Fuori dal campo sono testarda e determinata”.

Prossime ufficializzazioni: Nicole Gamba, libero, e Rebecca Rimoldi, palleggiatrice. La myCicero Volley Pesaro è al completo.

N.B. Le foto di Alice con la medaglia di campionessa del mondo e con la maglia della Nazionale sono prese dalla sua pagina Facebook e da quella del Volleyrò Casal de’ Pazzi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>