Dal 4 al 7 agosto, alla “Palla” il Finger Food Festival. Gusto, birra e i concerti gratuiti di Statuto, Mau Mau e Bomba Titinka

di 

29 luglio 2016

PESARO – Torna a Pesaro ad un anno di distanza il Finger Food Festival: un universo di nuovi gusti e profumi che dal 4 al 7 agosto ritroverà la sua meravigliosa cornice nel Piazzale della Libertà.

Dopo Parma, Bologna, Ferrara, Pisa, Rieti e Forlì prosegue dunque con successo il tour 2016 della manifestazione organizzata da Estragon, uno dei più conosciuti e apprezzati rock club italiani, che valorizza le eccellenze italiane e straniere del cibo di strada e delle birre artigianali. Ma non solo, perché oltre alle pietanze è possibile godere di una programmazione musicale gratuita che mette insieme grandi appuntamenti live e dj sets nel segno della migliore word music in circolazione.

Il successo del Finger Food Festival sta proprio in questo binomio tra cibo e musica, che riesce ad attirare pubblico di ogni età e provenienza. Se infatti gli appassionati di eventi musicali hanno la possibilità di gustare specialità regionali di grande qualità, gli amanti dello street food e i degustatori dei mille sapori della birra troveranno una piacevole colonna sonora con la possibilità di ascoltare dal vivo bands e dj’s che abitualmente frequentano i più importanti club della penisola.

cibo1Per quattro giorni, quindi, arriveranno a Pesaro le vere eccellenze del cibo di strada, tra cui molti prodotti presidio slow food del territorio, come gli arrosticini abruzzesi e bombette di Alberobello, le olive ascolane e porchetta di Ariccia, il pane ca’ meusa e il panino col lampredotto, la mozzarella di bufala e tanti altri prodotti tradizionali (anche vegani, vegetariani e senza glutine) in un tripudio di sapori per un “giro del mondo in 80 morsi“.

Per quanto riguarda invece la programmazione musicale, curata da Estragon, saliranno sul palco due band storiche e amatissime della scena italiana, come gli Statuto e i Mau Mau, entrambe uscite da poco con il nuovo album, e una nuova realtà nostrana che si sta facendo largo a livello internazionale come Bomba Titinka. Per tutti, tanto ritmo al quale non sarà possibile rimanere fermi.

E allora non resta che lasciarsi conquistare dalle prelibate specialità regionali e farsi cullare dal mare e dall’ottima musica. Un festival per palati fini lungo 4 giorni che saprà deliziare tutti i sensi.
ORARI DI APERTURA

Tutti i gironi dalle ore 18.00 alle ore 24.00

 

SPETTACOLI:

– Giovedì 4 Agosto:

h.22.00 Finger Food Dj’s

 

-Venerdì 5 Agosto:

h.22.30 STATUTO (Ska – Italia) – Sono una realtà unica nel panorama della musica italiana, perché con il loro immutato ma non per questo mai evoluto stile mod; con l’immediatezza e sfrontatezza nei testi, spesso ironici o sarcastici, aggressivi e umili; con una musica che muove dallo ska, ma passa anche per il soul e il beat; senza mai aver assunto i panni delle “star”, senza essersi mai allontanati da piazza Statuto, luogo di partenza e creazione culturale, ideologica e musicale del gruppo, sono arrivati dove tanti artisti vorrebbero. Dal palco di Sanremo al concerto per i licenziati della Lancia/Fiat di Chivasso, dal Festivalbar al Leonkavallo, dal Cantagiro al concerto in Plaza De La Revoluciòn a L’Avana invitati dalle autorità cubane, sempre con la massima semplicità e naturalezza. Quest’anno è uscito il loro 19° album “Amore di Classe”, primo e unico concept album in oltre 30 anni di carriera, ed è in rotazione in radio il nuovo singolo “Catturami”, prodotto, registrato e mixato da Max Casacci (dei Subsonica).

 

-Sabato 6 Agosto:

h.20.00 MISS MONEYPENNY (Electro Swing – Italia)

h.22.00 BOMBA TITINKA (Electro Swing – Italia). Bomba Titinka è il nome del progetto di Ludovica Signorelli e Dario Mattoni che ha l’obiettivo di avvicinare un pubblico internazionale con la sua formula magica di musica elettronica digitale insieme alla presenza sul palco di musicisti talentuosi provenienti dalla scena swing. Le loro influenze? Presto dette: Buscaglione, Renato Carosone, lo swing dell’epoca d’oro americana come quello di Duke Ellington e Cab Calloway, e la canzone d’autore italiana (uno per tutti Domenico Modugno). Nel 2015 è stato pubblicato dall’etichetta tedesca Chin Chin Records il primo EP del quintetto: “Bicycle”. Il tour del 2016 inaugura l’uscita del loro primo album.

 

-Domenica 7 Agosto:

Mau Mau

Mau Mau

h.22.00 MAU MAU (Folk – Italia). La band torinese dalla lunga e importante storia torna con la novità di un album nuovo di zecca dal titolo “8000 Km”, uscito a maggio. 8000 chilometri rappresentano all’incirca la lunghezza del perimetro dell’Italia, isole comprese, e la band li percorre tutti cantando di briganti e di talenti, di popoli in cammino e utopie dannate, di uomini costretti a sbranarsi per poter sopravvivere. Dal magma di suoni affiorano echi di tarantella ma anche citazioni di artisti vicini al sound consolidato della band, dai Clash a Ennio Morricone, dai Calexico ai Mumford & Sons. Con l’arrivo del caldo e dell’estate i Mau Mau hanno lanciato il loro nuovo singolo, Miramare.

 

CIBO e BIRRIFICI PRESENTI

Toscana: Lampredotto, Trippa, Hamburger di Chianina, Arrosto di Cinta Senese

Emilia Romagna: Gnocco Fritto, Borlenghi, Tortelloni, Tortellini, Pesce alla Griglia, Tigelle, Birrificio Vecchia Orsa

Lazio: Porchetta di Ariccia

Marche: Olive Ascolane, fiori di Zucchine Fritti

Puglia: Bombette, Burrate, Orecchiette, Pasticciotto

Calabria: Salsiccia Calabrese e ‘Nduja

Veneto: Piccolo Birrificio Ateo

Abruzzo: Arrosticini

Campania: Mozzarella di Bufala alla brace

Sicilia: Pane Ca’ Meusa, Arancine, Cannoli

Piemonte: Birrificio Barbanera

Dal Mondo: Paella, Pesce Fritto in Cartoccio, Churros, Tacos Messicani, Angus Argentino, Vegan Food, Cucina Etiope, Cibi senza Glutine

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>